Terim e il rimpianto Haaland: “Stavamo per portarlo al Galatasaray, poi…”

Nonostante lui stesso abbia detto di non valere quella cifra, Erling Haaland è al momento uno dei giocatori più costosi dell’intero panorama internazionale. Appena ventun anni, più di cento goal in carriera, forza fisica straripante e innato senso del goal lo rendono uno degli attaccanti più mortiferi in circolazione, ed ovviamente uno dei più ambiti. E pensare che nel 2019 stava per finire al Galatasaray, come ha rivelato il tecnico dei turchi Fatih Terim…

Sliding doors…Terim e il rimpianto Haaland

A sentirne parlare ora sembrerebbe quasi una leggenda metropolitana, ma c’è stato un tempo in cui uno dei più forti attaccanti del panorama europeo ed internazionale, Erling Haaland, sarebbe potuto finire in Turchia. A rivelarlo come riporta Gola, il guru del calcio turco e allenatore del Galatasaray Fatih Terim: “Stavamo visionando diversi giocatori in quel periodo e tra loro c’era anche Haaland. Gli osservatori mi chiamarono e mi dissero ‘Dobbiamo agire rapidamente, perché ci sono molti scout presenti. Se non agiamo rapidamente, ce lo soffieranno“. E in effetti andò proprio così…

Terim e il rimpianto Haaland

“Cosa sarebbe successo in Turchia?”

Secondo Terim il semisconosciuto attaccante norvegese sarebbe potuto arrivare ad Istanbul, anche se il suo prezzo non era poi così economico: “A quei tempi avremmo potuto acquistarlo per 8-9 milioni di euro. L’abbiamo contattato tramite Martin Linnes, che viene dalla sua stessa città, e abbiamo parlato con suo padre. Stavamo per raggiungere un accordo con il giocatore, ma sfortunatamente abbiamo pensato a cosa sarebbe successo in Turchia se avessimo fatto firmare un ventenne sconosciuto che non aveva mai lasciato la Norvegia per 8-9 milioni di euro. Ora, però, vale 150 milioni di euro…“. Un bel rimpianto, non c’è che dire…

Terim e il rimpianto Haaland ai tempi del Molde

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti