Finale Euro 2020, UEFA avvia procedimento disciplinare contro Federazione inglese

La finale Euro 2020 potrebbe costar cara all’Inghilterra, e non solo per la sconfitta ai rigori. La Uefa, infatti, ha avviato un procedimento disciplinare contro la FA (Football Association) a causa dei disordini di Wembley. Il mese scorso gli uomini di Gareth Southgate sono stati sconfitti dagli Azzurri, ma la seconda finale della storia dei Tre Leoni è stata rovinata anche dal comportamento di alcuni tifosi inglesi.

Finale Euro 2020, UEFA avvia procedimento disciplinare contro Federazione inglese

Alcuni tifosi senza biglietto hanno preso d’assalto i tornelli e hanno tentato di violare la sicurezza di Wembley. Alcuni supporter con regolare biglietto sono rimasti feriti, come il papà di Harry Maguire e la Federazione inglese si è subito mobilitata. La FA ha commissionato una revisione indipendente per indagare sui problemi che si sono registrati durante la finale e ha promesso di identificare i responsabili delle “scene vergognose” viste allo stadio.

Ma la Football Association non è l’unica a essersi mossa dopo la finale Euro 2020. L’organo di governo del calcio europeo ha aperto un’indagine disciplinare sui disordini di Wembley e ha stabilito che la FA ha potenzialmente violato l’articolo 16 (2) (h) del Regolamento Disciplinare Uefa. Una clausola riguardante la mancanza di ordine o disciplina dei tifosi.

L’ondata di tifosi ha provocato ressa e violenza dentro e fuori lo stadio. Le barriere di sicurezza sono state abbattute e alcuni membri del personale dello stadio, come spiega il Sun, hanno affermato che centinaia di tifosi sono stati coinvolti nell’abbattere o scavalcare la recinzione perimetrale nell’edificio per il calcio d’inizio. Alcuni sostenitori si sono lamentati di non essere riusciti a partecipare alla finale a causa dei disordini, nonostante avessero biglietti regolari del valore di più di 1000 sterline.

La FA dunque, come spiega la Uefa in un comunicato, è sotto esame: “A seguito di un’indagine condotta da un Ispettore di Etica e Disciplina UEFA sugli eventi che hanno coinvolto i tifosi avvenuti all’interno e intorno allo stadio durante la finale EURO 2020 tra le Nazionali di Italia e Inghilterra, giocata l’11 luglio allo stadio di Wembley, Londra, è stato aperto un procedimento disciplinare contro la Federcalcio inglese per una potenziale violazione dell’Articolo 16(2)(h) del Regolamento Disciplinare UEFA per mancanza di ordine o disciplina da parte dei suoi tifosi”. L’organo di governo del calcio europeo spiega che, a tempo debito, verranno forniti ulteriori dettagli. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti