Giocatori United fuori a cena, loro ordinazioni finiscono in rete e scatta l’ironia

I giocatori del Manchester United si stanno preparando per la nuova stagione in Scozia e alcuni di loro, quando possono, si godono il tempo libero. La squadra di Ole Gunnar Solskjaer, nelle scorse ore, si è allenata intensamente presso la St Andrews University in vista dell’inizio imminente della Premier League.

Alcuni giocatori, come Paul Pogba, Luke Shaw e Phil Jones, dopo la seduta sono usciti insieme e si sono recati in uno dei locali più esclusivi della zona per una buona cena e un po’ di relax. Le loro ordinazioni però, non si sa come, sono finite nelle mani del Mirror, che le ha pubblicate. E, alcuni piatti hanno fatto scattare l’ironia dei social. 

I giocatori, solitamente, seguono una dieta equilibrata e i Red Devils non fanno eccezione. Anche se qualcuno, in Scozia, si è lasciato andare a qualche sgarro o a qualche ordinazione singolare. La prima squadra del Manchester United si è presentata a sorpresa al ristorante Forgan’s a Dundee. Nulla di sorprendente se non fosse che il foglio dell’ordine è finito online, diventando virale. 

Giocatori United fuori a cena, loro ordinazioni finiscono in rete e scatta l’ironia

C’è chi ha seguito la dieta e chi, per una sera, si è concesso qualche peccato di gola. Molti hanno optato per il filetto, come Mason Greenwood che a quanto sembra è un grande fan di questo piatto, anche se ben cotto. C’è poi il portiere Tom Heaton che ha detto no alla dieta e sì al colesterolo puntando su un pasto a tre portate. Jesse Lingard, invece, ha ordinato un cheesburger con solo formaggio e senza verdure, troppo salutari. 

United
United

Ma veniamo alle ordinazioni singolari. Luke Shaw avrebbe ordinato, testualmente, del “pane normale” come primo e il Mirror specifica “qualsiasi cosa significhi”. Come secondo rimane invece su un classico: hamburger con patatine. Il pane normale di Shaw non è l’unica stranezza.

Basti vedere l’ordine di Bruno Fernandes. Il portoghese punta tutto sul dolce e chiede un “sticky toffee pudding”,  letteralmente “budino di caramello appiccicoso”. Ma di cosa si tratta? In realtà è un dolce britannico composto da pan di Spagna e datteri tagliati finemente, ricoperto di salsa al caramello, spesso servito con crema o gelato alla vaniglia. Appiccicoso sarà appiccicoso ma a Fernandes piace così.

Le ordinazioni però hanno creato non poche perplessità. Questi strappi alla regola, infatti, hanno generato un’accesa discussione tra gli inglesi sulle abitudini dei Red Devils e sulle loro scelte alimentari. Può un budino appiccicoso o del pane normale incidere sulla stagione dello United? Staremo a vedere.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti