Sneijder e la vodka: “A Madrid era la mia migliore amica”

Wesley Sneijder, uno degli artefici del clamoroso Triplete dell’Inter di Jose Mourinho, ha rivelato ad As alcuni aneddoti riguardanti il suo turbolento biennio al Real Madrid. Arrivato in Spagna per una cifra vicina ai 30 milioni di euro, l’olandese non è mai riuscito completamente a convincere la dirigenze Merengues fino ad essere svenduto per una quindicina di milioni all’Inter. Il resto è storia…

Occasione sprecata

Il centrocampista olandese ha raccontato di aver spinto molto per approdare al Santiago Bernabeu, arrivando perfino allo scontro con l’Ajax: “Nella mia quinta stagione avevo messo a segno 18 gol da centrocampista. Era il momento di lasciare l’Ajax. Mi ha cercato il Valencia, ma a quel punto avrei preferito restare in Olanda. Poi è arrivato il Real, il club che ho sempre desiderato. Hanno offerto 24 milioni, l’Ajax  ne voleva 30 milioni a me ne hanno offerti 3 a stagione per cinque anni. Scelsi di non giocare in Supercoppa contro il PSV. Siamo arrivati allo scontro. Il club mi aveva dato molto, ma anche io. E ho dovuto fare quel passo“. Peccato che una volta arrivato a Madrid Sneijder non si sforzò poi troppo per colpire la sua nuova squadra…

Sneijder e la vodka

Sneijder e la vodka: amici inseparabili

L’esperienza di Sneijder a Madrid non andò proprio come l’olandese si sarebbe aspettato: “Qualcosa è andato storto. Mi ero abituato a vivere come una stella, apprezzavo successo e attenzioni. Nel mio tempo libero avevo come amico il bicchiere di vodka, ma ero convinto che avrei potuto nascondere lo scadimento di forma con la tecnica. Un atteggiamento che non era degno del Real Madrid. Sono crollato rapidamente dal punto di vista fisico, pensavo che nessuno se ne accorgesse puntando meno sulla corsa e più sui colpi. Mi dissero che giocavo bene ma dovevo e potevo migliorare“.

Sneijder e la vodka

Dopo due stagioni il Real Madrid decise quindi di venderlo all’Inter, incassando la metà dei soldi che aveva sborsato solo due anni prima per acquistarlo dall’Ajax. A Milano l’olandese avrebbe trovato Mourinho e la sua carriera sarebbe decisamente cambiata…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti