Cose da pazzi…all’asta fazzoletti usati da Messi: “Adatti a futura clonazione”

Ormai nessuna voce che ruota intorno al mondo del calcio riesce più a stupire gli appassionati. O forse sì, perchè a volte se ne sentono di incredibili. È il caso dell’assurda notizia che rimbalza dal Sudamerica: finiscono all’asta i fazzoletti usati da Messi durante la conferenza stampa di addio al Barcellona. Sembra una fake news, ma il portale argentino Mercado Libre, per la modica cifra di 1 milione di dollari, ha realmente messo in vendita il presunto “pañuelo”, per dirlo alla spagnola.

L'addio di Messi al Barcellona
All’asta i fazzoletti usati da Messi

L’asta per i fazzoletti usati da Messi

Fazzoletto con muco di Messi usato nell’addio ufficiale al Barcellona l’8/8/2021. Contiene materiale mucogenetico di Lionel Andres Messi adatto ad una futura clonazione. Misure 20 cm x 20 cm. Sgualcito ma in buone condizioni“. Recita così l’invitante annuncio postato sulla piattaforma argentina Mercado Libre che ha messo all’asta uno dei presunti fazzoletti su cui il campione argentino ha sfogato la sua commozione nel giorno della conferenza stampa del Camp Nou durante la quale ha dato l’addio ufficiale al Barcellona. Base d’asta per il prezioso, anche se molto poco igienico cimelio, 1 milione di dollari.

Fazzoletti usati da Messi all’asta

Tutto ruota intorno a Leo

Mentre a Barcellona i tifosi ancora si disperano per l’addio del loro campione, a Parigi invece fanno festa e prendono d’assalto gli store ufficiali del Paris Saint Germain per accaparrarsi la nuova maglia numero 30 della Pulce. Una maglia che in 24 ore è andata sold out, con oltre 800mila pezzi venduti. Rimane comunque difficile credere che esista veramente qualcuno così folle da partecipare ad un’asta milionaria per accaparrarsi i presunti fazzoletti usati da Messi durante la ormai famosa conferenza del Camp Nou. Anche se a pensarci bene la cosa non pare poi così impossibile…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti