Di Maria gongola: “Messi è unico. CR7? Avrebbe voluto essere qui al Psg…”

L’affare Messi-Psg ha fatto felici tantissimi tifosi ma anche e soprattutto parecchi giocatori dei parigini. Dall’amico Neymar, che tanto ha spinto per ricongiungersi con la Pulce, al connazionale Angel Di Maria, entusiasta di poter giocare nella stessa squadra del suo capitano nell’Argentina. Proprio El Fideo, intervistato da Tyc Sports, ha fatto capire che non vede l’ora di scendere in campo insieme al 6 volte Pallone d’Oro.

Messi al Psg, Di Maria euforico

Chi ha accolto con estremo entusiasmo la buona riuscita dell’affare Messi-Paris Saint Germain è senz’altro Angel Di Maria, compagno di Nazionale e amico del fenomeno ex Barcellona: “Per me è molto facile giocare con luiha raccontato El Fideo – se corri, ti mette la palla sui piedi. Abbiamo uno splendido rapporto dentro e fuori dal campo, è facile capire quello che ti chiede. Messi è di un altro mondo, mai visto niente di simile. Ho giocato con Cristiano Ronaldo, Neymar, Mbappè, Rooney, Van Persie, Ibrahimovic, Benzema, Bale e sinceramente non ho visto niente al suo stesso livello, Leo è unico“, ha sentenziato il mancino argentino.

Di Maria e Messi al Psg

Quella foto a Ibiza…

Dopo la firma della Pulce con i parigini è sbucata una foto di una serata ad Ibiza con ben cinque giocatori del club, tra cui lo stesso Di Maria. Secondo molti giornalisti proprio durante quella cena Messi avrebbe deciso di trasferirsi sulle rive della Senna. Di Maria però smentisce questa ipotesi: “Quando ci siamo fatti quella foto a Ibiza, aveva chiuso l’accordo col Barcellona, ce lo disse appena ci siamo visti. Poi giovedì mi mandò un messaggio dicendomi che era saltato tutto e che avrebbe cercato di venire al Psg. Credo che qui si troverà meglio che in Catalogna“.

E Cristiano Ronaldo?

Prima di affondare il colpo su Messi, al Paris Saint Germain era stato accostato l’altro fenomeno del calcio moderno, Cristiano Ronaldo. Secondo Di Maria adesso il portoghese si starebbe mangiando le mani: “Cristiano non dovrebbe darsi pace per il fatto di non essere qui. La qualità e la quantità che ha oggi il Psg è qualcosa di unico. I grandi giocatori vogliono stare con i migliori e sicuramente Cristiano sarebbe sicuramente voluto essere qui ma alla fine hanno preso Messi ed è andata molto meglio“.

Di Maria con Ronaldo ai tempi del Real

Aguero beffato

A rimanere con il cerino in mano sembra esser stato il Kun Aguero, che aveva firmato con il Barcellona proprio per raggiungere il suo amico Messi. Di Maria ci scherza su: “Il Kun si vuole ammazzare…Scherzi a parte la cosa più triste è che si è fatto male e starà fuori per un po’“. Infine chiusura sugli obiettivi stagionali: “Abbiamo l’obbligo di vincere la Champions, a maggior ragione con l’arrivo di Messi. Non è facile ma abbiamo uno staff tecnico in grado di guidare una grande squadra e ognuno sa quello che deve fare”.

Di Maria e Aguero

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti