Barcellona orfano di Messi, Koeman: “Lui la palla non la perdeva mai. Si nota la sua assenza in campo”

Messi se n’è andato e non ritorna più, probabilmente, e Koeman ammette che l’assenza del campione argentino si sente, eccome. Il Barcellona pareggia a fatica a San Mames contro l’Athletic Bilbao. A salvare i blaugrana ci pensa il neo acquisto Depay che risponde alla rete di Inigo Martinez. Memphis lascia partire un potentissimo diagonale di sinistro dal limite dell’area piccola e trova la rete del pareggio che evita la sconfitta alla formazione catalana.

Koeman su Messi

L’olandese salva il Barca e il tecnico dei blaugrana, nel post match, ha analizzato la gara, commentando anche l’assenza di Messi. Prima trasferta sofferta per i catalani ma Koeman, come riporta Marca, è contento del risultato: “Ci siamo complicati subito la vita. Devi sapere quando puoi giocare corto anche con il portiere, ci è mancata la calma nei primi 15 minuti. Comunque l’atteggiamento deve essere sottolineato, soprattutto dopo essere andati sotto abbiamo reagito bene. Penso che il risultato sia giusto. Abbiamo avuto occasioni per vincere contro un avversario di ottimo livello. Giocando così, questo campo è molto complicato. Non posso essere scontento del risultato”.

Inevitabile la domanda su Lionel Messi. L’assenza del campione argentino, ora al PSG, si sente, e sopratutto in queste partite. La Pulce metteva timore agli avversari, prendeva la palla e non la perdeva. Ora le cose però sono cambiate e il Barcellona deve adeguarsi al più presto: “Cosa posso dire su Messi? Non mi piace parlarne sempre, ma è anche vero che stiamo parlando del migliore al mondo. Se dai una palla a Leo, lui di solito non la perde. Si vede che non c’è. Lo sappiamo ma sappiamo anche che non possiamo cambiare questa cosa. Gli avversari quando sanno che devono sfidare Messi hanno certamente maggiore timore. Lui mette paura ai rivali. Ma adesso non c’è”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti