Gol annullato a Ronaldo, la sorella accusa: “La rapina è iniziata”

La rete annullata a Cristiano Ronaldo nella serata di Udine fa ancora discutere, non solo i tifosi ma anche la sorella di Ronaldo si è scagliata contro l’arbitro. L’Allegri bis alla Juventus comincia con un pareggio. Alla Dacia Arena, il primo tempo si conclude con il vantaggio del club torinese per 2-0 grazie alle reti del capitano e trascinatore Dybala e di Cuadrado. È poi Szczesny, però, a rovinare la festa della Signora. Prima causando il rigore dell’1-2 firmato da Pereyra e poi regalando a Deulofeu il 2-2.

La sorella di Ronaldo contro l’arbitro

Sul finale, il solito Cristiano Ronaldo sembrava aver risolto la situazione, ma il suo gol messo a segno nel recupero è stato annullato. Un colpo di testa di CR7 su cross di Chiesa aveva momentaneamente regalato una gioia al popolo juventino. Gioia che è durata pochissimi secondi. Il Var, infatti, ha annullato la rete per offside e ha di colpo spento l’entusiasmo dei tifosi. Gol annullato e polemiche inevitabili.

Tra le tante critiche arriva anche quella della sorella del campione portoghese, che ha espresso tutto il suo disappunto su Instagram. Elma dos Santos Aveiro ha pubblicato una foto della decisione del fuorigioco sulle storie del famoso social network e ha scritto: “Se avessi avuto la mia spalla, saresti stato in gioco. Devi sostituire la taglia L con quella M”. Elma, sempre a difesa del fratello minore, ha poi aggiunto: “La rapina è iniziata”.

Il cinque volte Pallone d’Oro, nel match di Udine, ha chiesto di iniziare la partita in panchina scatenando voci e chiacchiere di mercato. È stato poi il vicepresidente della Juventus Pavel Nedved, ai microfoni di DAZN, a calmare gli animi e a chiarire che CR7 non lascerà la Vecchia Signora quest’estate: “Non dobbiamo cercare di creare storie sensazionali dove non ce ne sono. È stata una decisione condivisa con il giocatore. All’inizio della stagione, naturalmente, non è al massimo della forma fisica. L’allenatore sta cercando di utilizzare la formazione migliore in questo momento. Le decisioni sono state prese per essere più competitivi oggi. Posso assolutamente confermare che Ronaldo rimarrà alla Juventus in questa stagione”. Il portoghese ha poi sostituito Alvaro Morata dopo l’intervallo. Il 36enne dopo il gol è stato anche ammonito per essersi tolto la maglia durante la sua esultanza.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti