Mbappè-Real Madrid, in un tweet lo ‘schiaffo’ della famiglia Al Thani alle Merengues

Continuano i colpi di scena di questa incredibile sessione estiva di calciomercato. Dopo la vicenda Messi che ha tenuto banco per tutta la prima parte del mese di Agosto e quella riguardante Harry Kane che sembra aver sciolto le riserve e confermato la sua permanenza al Tottenham, adesso a tenere banco è il caso Mbappè-Real Madrid, con l’attaccante che sembra vicino a volare in Spagna. Il Paris Saint Germain però per vendere il suo gioiello vuole soldi, tantissimi soldi. E lo ha fatto ben capire un esponente della famiglia Al Thani, che su Twitter ha lanciato un vero e proprio schiaffo alle Merengues.

Il Psg fissa il prezzo

Il Paris Saint Germain ha fatto capire, attraverso le parole del Ds Leonardo, di non aver affatto gradito “l’atteggiamento irrispettoso” del Real Madrid, il quale ha contattato direttamente Mbappè senza prima avere un confronto con i parigini. L’offerta dei madrileni poi, sempre a detta del dirigente brasiliano, è molto distante dalla valutazione dell’attaccante e sarebbe solo un modo per farsi rispondere con un rifiuto. A mettere ulteriormente pepe sulla vicenda ci ha pensato un esponente della famiglia Al Thani, proprietaria del Psg, che con un tweet al veleno ha criticato apertamente l’operato delle Merengues.

Mbappè-Real Madrid: il tweet di Al Thani

Khalifa Bin Hamad Al-Thani ha criticato apertamente il Real Madrid per non aver minimamente cercato di soddisfare le esose richieste del Paris Saint Germain per cedere Kylian Mbappè. In un tweet molto diretto Al Thani ha scritto: “Se accettate il ​​prezzo specificato…contattateci.. Oppure completate la stagione con il golfista..“. Evidente il riferimento a Gareth Bale, al momento titolare nello scacchiere di Carlo Ancelotti. In un post successivo, il membro della famiglia qatariota ha aggiunto: “Venerdì…Faranno un’altra offerta. Vediamo come va. Ultima possibilità…“.

Mbappè-Real Madrid: si tratta

Saranno giorni incandescenti per decidere il destino dell’ambito attaccante francese il cui contratto, va ricordato, scade a Giugno 2022. Il Psg rischia di perderlo quindi a zero e potrebbe essere costretto ad accettare l’offerta al ribasso del Real. Ma i soldi, a Parigi, sono veramente l’ultimo dei problemi…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti