Jorginho, l’agente: “Parole Cassano? Forse è frustrato perché non ha vinto nulla”

La Champions League entra nel vivo. A Istanbul sono stati sorteggiati i gironi della 67° edizione della competizione europea. Per l’Inter, quasi una fotocopia della scorsa stagione, con Real Madrid, Shakhtar e Sheriff. La Juventus se la dovrà vedere con il Chelsea campione d’Europa, lo Zenit e il Malmoe. L’Atalanta invece incontrerà Manchester United, Villarreal e Young Boys, mentre il Milan affronterà Atletico, Liverpool e Porto. Alla fine dei sorteggi, il grande protagonista è Jorginho, che è stato premiato come miglior giocatore della scorsa stagione, per le competizioni Uefa. 

Jorginho, l’agente: “Parole Cassano? Forse è frustrato perché non ha vinto nulla”

Un successo meritato che arriva dopo che il centrocampista ha conquistato da protagonista Champions League e Supercoppa Europea con il Chelsea e l’Europeo con l’Italia di Mancini. Gli obiettivi dell’italo-brasiliano però non finiscono qui, come conferma il suo agente Joao Santos durante un’intervista a TMW per la rubrica A tu per tu. Adesso c’è il Pallone d’Oro: “Pallone d’Oro? Crederci sempre. Vogliamo vincere. Jorginho ha ottenuto grandissime cose. Champions League, Europeo, Supercoppa, riconoscimento di miglior calciatore della Champions. Beh, al Pallone d’Oro è giusto pensarci e crederci”. 

L’agente risponde poi alle parole di Cassano. L’ex centravanti aveva dichiarato che sarebbe uno scandalo se Jorginho vincesse il Pallone d’Oro. Secondo il barese, infatti, dovrebbe vincerlo Messi. Santos però non ci sta e punge l’ex giocatore: “Se lo dicessero Messi o Cristiano Ronaldo rispetterei la loro parola. Loro hanno vinto talmente tanto che dovrebbero comprare un’altra casa per conservare i trofei. Cassano forse è frustrato perché non ha vinto niente in carriera, magari avrebbe voluto vincere qualche riconoscimento personale importante. Le sue parole sono ridicole. Dimostra solo frustrazione”.

Jorginho, spiega infine Santos, ha lavorato parecchio per arrivare dov’è oggi e per ottenere il Uefa Men’s of the Year: “Questo premio è frutto di tanti anni di lavoro. Jorginho ha creduto fortemente di poter essere il vincitore, ci ha sperato e ha ottenuto questo grande traguardo. Tutti i calciatori sognano di giocare la Champions, ascoltare la musica. Essere riconosciuti come il miglior giocatore delle competizioni europee è fantastico”. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti