Milanello, insulti e minacce a Donnarumma: “Ingrato e infame”

Il Milan gioca la sua prima partita casalinga della stagione contro il Cagliari e gli ultrà si riuniscono a Milanello per salutare la squadra. Un appuntamento lanciato sui social alcuni giorni fa: “Come promesso a inizio luglio, andremo a salutare i ragazzi in vista della nuova stagione. L’invito è rivolto a tutto il popolo rossonero”. Ma quello che doveva essere un saluto alla squadra si è trasformato in ben altro. Sui cancelli del centro sportivo, infatti, sono apparsi due striscioni pesantissimi contro l’ex portiere del Milan, Gigio Donnarumma

Milanello, insulti e minacce a Donnarumma: “Ingrato e infame”

Insulti e minacce verso l’estremo difensore che, nei mesi scorsi, ha scelto di non rinnovare con il club milanese e di unirsi al Paris Saint-Germain. Un trasferimento mai digerito dalla tifoseria rossonera che prima gli ha affibbiato il soprannome Dollarumma, perché secondo loro il giocatore era più attaccato ai soldi che alla maglia, e ora si evolve nel modo peggiore.

Il primo striscione apparso a Milanello recita: “Donnarumma ingrato bastardo, fai più schifo di Leonardo”. Parole che esprimono a pieno il clima attorno a Gigio. Il popolo rossonero non risparmia neanche l’ex Milan, oggi direttore sportivo del PSG, Leonardo che di fatto ha diretto il trasferimento a parametro zero del portiere a Parigi. C’è poi il secondo striscione, molto più pesante: “Donnarumma: noi gli infami non li dimentichiamo… stai attento quando girerai per Milano”. 

Donnarumma
Donnarumma

Un clima decisamente teso, un addio ancora caldo. Neanche il nuovo portiere Maignan è riuscito a far dimenticare il “tradimento” dell’ex numero 99 del Milan, nonostante la sua ottima prestazione al debutto in Serie A. 

Gli ultrà, striscioni a parte, si sono ritrovati a Milanello per salutare la squadra in vista del primo impegno casalingo e l’hanno fatto. I tifosi si sono uniti per il consueto corteo lungo il viale che porta all’ingresso del centro sportivo e hanno celebrato la loro squadra. Quelle parole sulla cancellata rimangono però una macchia nella giornata di festa rossonera. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti