Lazio, minacce e insulti social a Tare e a suo figlio Etienne

Sono arrivate minacce ed irripetibili insulti social a Tare e a suo figlio Etienne dopo la chiusura del calciomercato. Un calciomercato che, evidentemente, non ha soddisfatto una parte della tifoseria della Lazio nonostante gli arrivi di Felipe Anderson, Basic, Hysaj, Luka Romero, Pedro e Zaccagni. Il 17enne figlio del direttore sportivo biancoceleste ha pubblicato alcuni degli insulti ricevuti rispondendo per le rime alle intimidazioni di questi presunti “tifosi”.

Insulti social a Tare e al figlio

Il calciomercato fa impazzire presidenti, direttori sportivi, procuratori e calciatori, ma molto spesso sono i tifosi a perdere la testa a causa di cessioni importanti o di qualche trattativa fallita. Quanto accaduto al direttore sportivo della Lazio Igli Tare e a suo figlio Etienne però travalica decisamente i confini della decenza e della moralità. Il dirigente biancoceleste e il figlio sono stati infatti oggetto di pesanti insulti e minacce via social da parte di alcuni pseudo tifosi, evidentemente scontenti per le operazioni di mercato del club capitolino. È stato Etienne, 17 figlio dell’ex attaccante albanese, a denunciare l’accaduto sui social.

Alcuni insulti social a Tare
Alcuni insulti social a Tare

La risposta di Etienne Tare

Sono laziale da quando sono bambino – ha scritto il 17enne sul proprio profilo Instagram – esulto ogni volta che vince la Lazio, mi dispero quando perdiamo. Vesto questi colori con orgoglio e senso di appartenenza. Rispetto ogni tipo di critica, perché la libertà di parola e di espressione sono le cose più belle che esistano. Credo però che questa volta si sia andati oltre. Dispiace leggere certe parole, si può non essere d’accordo con alcune scelte, si può criticare, ma mai dovrebbe mancare il rispetto. MAI. Nei miei confronti, di mio padre e della mia famiglia“.

Ovviamente gli insulti al ds e a suo figlio non descrivono la totalità della tifoseria laziale, ma solo una piccola parte di essi.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti