Dalla Spagna un nuovo attacco al Psg. Il n. 1 della Liga Tebas: “Pericoloso per il calcio”

Il faraonico mercato messo in atto questa estate dal Paris Saint Germain ha fatto storcere il naso a molti, soprattutto in un periodo economicamente molto difficile per la stragrande maggioranza delle squadre. La crisi seguente la pandemia da Covid-19 ha ridotto enormemente i budget dei club, costretti a subire notevoli perdite, ma non quello dei parigini che sembrano non aver minimamente risentito della recessione globale. E il numero 1 della Liga Javier Tebas ha espresso forse un sentimento comune attaccando duramente il club francese su Twitter.

L’attacco al Psg di Tebas

Il presidente della Liga Spagnola Javier Tebas ha scelto Twitter per lanciare un durissimo attacco al Psg, che in barba a crisi economica e Fair Play Finanziario ha messo in atto un mercato a dir poco faraonico: “I club-stato sono pericolosi per l’ecosistema del calcio quanto la Superlega”, esordisce nel post il n.1 della Liga. “Abbiamo criticato la Superlega perché sta distruggendo il calcio europeo, e siamo altrettanto critici nei confronti del PSG. Perdite Covid oltre i 300 milioni, entrate tv in Francia in calo del 40%: come pagano 500 milioni di stipendi? Insostenibile!“.

Il tweet con l’attacco al Psg di Tebas

Difficile dar torto a Tebas dopo una finestra di calciomercato che ha visto arrivare uno dopo l’altro sulle rive della Senna Hakimi, Wijnaldum, Donnarumma, Sergio Ramos, Leo Messi, Danilo Pereira e Bruno Mendes, mentre tutti gli altri club, in particolare spagnoli ed italiani, sono stati costretti a grossi sacrifici e ad un mercato incentrato su prestiti e parametri zero. Il regolamento però, nonostante le lamentele del presidente della Liga, permette evidentemente al Psg questo tipo di operazioni. Alla faccia della crisi…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti