Inghilterra in ginocchio contro il razzismo, tifosi polacchi fischiano: interviene Lewandowski

Finisce con un pareggio la gara di qualificazione ai Mondiali 2022 tra Inghilterra e Polonia. I vice campioni d’Europa, infatti, non vanno oltre l’1-1. Due i protagonisti assoluti della serata, entrambi della delegazione polacca: Kamil Glik in negativo, mentre il compagno di squadra Lewandowski, al contrario, in positivo.

Inghilterra in ginocchio contro il razzismo, tifosi polacchi fischiano: interviene Lewandowski

Il difensore del Benevento ha litigato con quasi tutti gli uomini di Southgate, il centravanti invece ha prima zittito i tifosi che fischiavano l’Inghilterra in ginocchio contro il razzismo e ha poi evitato, insieme a Kane, che si scatenasse una rissa. 

Dopo i tristi episodi in Ungheria, i Tre Leoni sono stati oggetto di fischi anche in Polonia. I giocatori dell’Inghilterra, prima del fischio iniziale, si sono inginocchiati in supporto al movimento Black Lives Matters, ma i tifosi dello stadio di Varsavia hanno iniziato a fischiare. Il capitano dei padroni di casa, però, non è rimasto indifferente ed è intervenuto. Robert Lewandowski si è rivolto ai suoi tifosi e ha indicato la scritta “Respect” sulla sua maglia. Un messaggio chiaro da parte dell’attaccante, che già in passato ha avuto qualche problema con i gruppi dell’estrema destra polacca. Questi infatti l’avevano accusato di far parte di un complotto comunista cinese per diffondere il Coronavirus. 

Il centravanti non solo chiede rispetto ai suoi tifosi ma, all’intervallo, evita anche che scoppi una rissa. La partita tra Polonia e Inghilterra, infatti, è stata piuttosto movimentata a causa dell’ex Torino Kamil Glik. Il difensore ha avuto dei battibecchi con diversi giocatori inglesi. Il primo con Grealish, dopo un suo intervento al limite. La discussione tra i due si è chiusa con Kamil che urla in faccia al giocatore del Manchester City un insulto in inglese. 

Ma non è finita qui. Poco dopo, infatti, si rende protagonista di un altro scontro con uno degli uomini di Southgate: un faccia a faccia con Kyle Walker. Glik fa un pizzico sotto al mento del vicecampione d’Europa e i compagni di squadra sono costretti a intervenire per separare i due. 

All’intervallo, mentre le squadre stanno per rientrare negli spogliatoi, scoppia un altro battibecco, molto probabilmente con Maguire. Un battibecco che rischia presto di degenerare. Intervengono però Lewandowski e Kane, che allontanano i compagni di squadra. Il direttore di gara punisce poi Glik e Maguire con il cartellino giallo.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti