Mbappé, aiuto presidenziale per il PSG: Macron scrive al giocatore per convincerlo a rimanere

Kylian Mbappé rimane a Parigi, almeno per un’altra stagione. Il PSG, alla fine, è riuscito a trattenerlo. Ma si sa, il giocatore vuole andare via e le sirene da Madrid attirano ancora prepotentemente il centravanti. Il club francese le sta provando tutte, ma il 22enne sembra ormai convinto. Ora, però, scende in campo un aiuto speciale per il Paris Saint-Germain, un aiuto presidenziale. Emmanuel Macron infatti avrebbe scritto al giocatore per convincerlo a rimanere. 

Caso Mbappé, Macron scrive al giocatore per convincerlo a rimanere

I Blancos, nella scorsa sessione di mercato, hanno tentato di portare Kylian a Madrid, ma il PSG ha rifiutato la vendita del 22enne. La società d’oltralpe sta facendo di tutto per convincere Mbappé a rimanere a Parigi, ma sembra che il centravanti potrebbe già raggiungere un pre-accordo con il Real a gennaio, prima di completare il trasferimento a parametro zero nell’estate del 2022, alla scadenza  del suo attuale contratto. Il club di Al-Khelaïfi non vuole neanche pensare a questo scenario e schiera in campo Emmanuel Macron. 

Il presidente della Repubblica francese, secondo quanto riporta Marca, avrebbe inviato messaggi personali a Mbappé per convincerlo a rifiutare le avances del Real. A rivelare ulteriori dettagli della corrispondenza tra il giocatore e il politico è Colin Millar del Mirror: Non è escluso che questo dialogo tra Macron e Mbappé continui, in particolare con l’attaccante che sarà protagonista dei Bleus nella Coppa del Mondo del prossimo anno in Qatar, una nazione con influenza ai vertici del PSG”. 

La società parigina, però, avrebbe già preparato anche il piano B. Trattenere Mbappé a Parigi sostenendo e promuovendo il suo progetto “Inspired by KM”, che si occupa dei bambini poveri della città. Riuscirà il PSG a trattenerlo? Non è dato saperlo. Anche il tecnico Mauricio Pochettino, come dichiarato in estate, spera che il francese rimanga nella sua rosa: “È un nostro giocatore. Ma voi conoscete il business, è pieno di voci. Il nostro presidente e il nostro direttore sono molto chiari. È qui con noi e siamo felici con lui. È un giocatore importante, ed è un dono averlo con noi”. Un dono, che sembra essere sempre più vicino al Real Madrid.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti