L’umiltà di Koeman: “Grazie a me il Barcellona ha un futuro”

Una discreta partenza in Liga, con due vittorie ed un pareggio in tre partite, sembrerebbe aver già fatto montare la testa al nuovo tecnico del Barcellona Ronald Koeman. L’allenatore, in un’intervista rilasciata all’emittente olandese NOS, ha lanciato un nemmeno troppo velato attacco al suo presidente Laporta e nel contempo si è in qualche maniera dichiarato il salvatore del club blaugrana.

Koeman il salvatore

Non è certamente un compito facile allenare il primo Barcellona dell’era post Messi e alle prese con una gravissima crisi finanziaria. A Ronald Koeman però le sfide difficili sono sempre piaciute, e l’allenatore olandese ci ha tenuto a sottolineare il gran lavoro da lui svolto fin qui in Catalogna: “Grazie a me questo club ha un futuro. Non mi riferisco solo a Pedri. Ci sono altri 4-5 giocatori di 18-19 anni che saranno dei giocatori fantastici entro 3-4 anni“, ha dichiarato a NOS. Senza però considerare forse che quei giovani facevano parte della cantera dei blaugrana già prima del suo arrivo…

La frecciata a Laporta

Nell’intervista rilasciata all’emittente olandese, Koeman ha voluto in qualche modo lanciare una frecciata al presidente Laporta, che a suo dire avrebbe sbagliato a fare alcune dichiarazioni: “Il mio rapporto con lui è migliorato, ma la settimana scorsa è successo qualcosa che non mi è piaciuto. Ha parlato troppo e in un paio di occasioni non è stato prudente. Quando tu, come società, non hai le idee chiare sul futuro di un allenatore, allora si creano delle speculazioni“.

Koeman e Laporta

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti