Disastro Barcellona, serataccia per Jordi Alba: costretto a giocare, si infortuna

Serataccia per Jordi Alba. Lo spagnolo non avrebbe potuto affrontare una partita d’esordio peggiore in questa stagione in Champions League. Il giocatore, nonostante il mal di pancia, è stato costretto a giocare contro il Bayern Monaco per assenza di alternative e, durante il match, si è pure infortunato. Il Barcellona è sempre più in crisi e la sconfitta per 3-0 al Camp Nou contro i bavaresi è solamente l’ultimo tassello di questo incubo blaugrana. 

Serataccia per Jordi Alba: costretto a giocare, si infortuna

L’immagine di Jordi Alba in panchina distrutto, diventata ormai virale, è l’immagine specchio di un club sempre più in affanno. Zero tiri nello specchio della porta nei 90 minuti di gioco, Neuer mai chiamato in causa, e i tifosi che abbandonano lo stadio prima che Lewandowski metta a segno il 3-0 finale. Un disastro.

E il simbolo di questa disfatta Barca, dopo il primo match europeo, è sicuramente Jordi Alba. Lo spagnolo ha avuto problemi di salute fin dalla mattina. Dei forti dolori alla pancia l’hanno infatti costretto a saltare la sessione mattutina di allenamento prima della partita. Il Barcellona va poi al Camp Nou e il difensore, che sta meglio, riesce ad affrontare il riscaldamento con i compagni. Sembra tutto a posto, ma non è così. Pochi minuti prima dell’inizio della partita i dolori ricompaiono. Koeman, considerando anche che Sergiño Dest è infortunato, ha solo due scelte per cercare di far fronte allo tsunami Bayern: far giocare comunque Jordi Alba o schierare una delle nuove giovanissime leve blaugrana. 

L’olandese chiede così un sacrificio al senatore della squadra e lo spagnolo non si tira indietro. Il difensore scende in campo dal primo minuto e resiste finché il suo corpo e le sue gambe non lo abbandonano. Al minuto 73’ Alba si ferma in campo per un problema nella parte posteriore della coscia destra. Il giocatore alza la mano e chiede il cambio. Viene sostituito dal 18enne  Alejandro Balde, che fa così il suo debutto in prima squadra. 

Jordi Alba si siede invece in panchina stremato e impotente davanti all’ennesimo problema. Ora bisognerà attendere i test per stabilire la gravità di questi fastidi, ma le prime sensazioni nello spogliatoio non erano per nulla promettenti. I più pessimisti parlavano già di diverse settimane di pausa. Una serataccia per il difensore e un altro disastro per il Barcellona.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti