Furto in casa di James, rubata un’intera cassaforte: lui pubblica il video

Brutta disavventura per il laterale del Chelsea e della Nazionale Inglese Reece James. Mentre il 21enne era impegnato con i Blues nella gara d’esordio in Champions League contro lo Zenit San Pietroburgo infatti, dei ladri si sono introdotti in casa sua rubando addirittura un’intera cassaforte, all’interno della quale erano custodite tutte le medaglie ed i premi vinti dal giocatore con il club e con la Nazionale. James ha quindi diffuso su Instagram il video del furto, denunciando l’accaduto e lanciando un accorato appello.

Furto in casa di James

Il laterale del Chelsea Reece James è stato vittima di un furto nella serata di mercoledì, mentre il 21enne inglese era impegnato con i Blues nella prima sfida di Champions League contro lo Zenit. I ladri hanno portato via un’intera cassaforte contenente qualcosa di molto caro al giocatore: le medaglie vinte con club e Nazionale negli ultimi mesi. Lo stesso James ha denunciato l’accaduto pubblicando sul proprio profilo Instagram una serie di video del furto registrati dalle telecamere a circuito chiuso della sua villa.

Un’immagine del furto in casa di James

La denuncia social

La sera del 14 Settembre 2021 – ha scritto James sul post pubblicato su Instagram – mentre giocavo per il mio club al ritorno della Champions League, un gruppo di ladri codardi è entrato in casa mia. Sono riusciti a sollevare collettivamente una pesante cassaforte contenente alcuni miei oggetti personali nella loro auto. Non tengo mai alcun mio gioiello in casa, quindi tutto ciò che era contenuto nella cassaforte erano le medaglie vinte in occasione del trionfo in Champions League e della Supercoppa e la medaglia del secondo posto di Euro 2020. Queste medaglie sono state conquistate con il Chelsea e con l’Inghilterra, un onore che non potrà mai essermi tolto con o senza le medaglie fisiche a dimostrarlo“.

Un’immagine del furto in casa di James

Il laterale ha poi aggiunto: “Mi rivolgo a tutti i miei fan del Chelsea e dell’Inghilterra per aiutare a identificare e denunciare questi individui di basso livello che non potranno mai stare tranquilli perché le prove contro di loro aumentano. La polizia, i miei consiglieri e il Chelsea FC (e molti altri) sono tutti con me poiché abbiamo solide piste su chi siano i colpevoli. Ci stiamo avvicinando a loro. Fortunatamente, nessuno era presente durante l’irruzione, ma voglio far sapere a tutti voi che sto bene e sono al sicuro. Apprezzo davvero avere a disposizione questa piattaforma per raccontarvi quanto mi è accaduto e spero che insieme possiamo catturare queste persone e fare giustizia“.

Non è la prima volta che James è vittima di furti: nel Dicembre 2020, mentre era impegnato nel lodevole compito di servire pasti a gente bisognosa, alcuni ladri avevano rubato dalla sua automobile alcuni regali anch’essi destinati ai meno fortunati.

Furto in casa di James

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA