Il retroscena: Sergi Roberto in lacrime per i fischi del Camp Nou

Un esordio in Champions League da incubo per il Barcellona, che al Camp Nou è stato surclassato dal Bayern Monaco con un netto 0-3. Il club catalano, che in 90 minuti non è riuscito a calciare verso la porta avversaria nemmeno in un’occasione, è già sotto il vigile occhio della critica, ed i tifosi puntano il dito contro allenatore e società. Ma anche alcuni giocatori sono stati presi di mira. È il caso di Sergi Roberto, il quale, impiegato fuori ruolo nella serata di martedì, non ha certamente brillato, tanto da meritarsi copiosi fischi da parte dei supporter blaugrana. Fischi che il 29enne sembra aver notevolmente accusato, almeno stando a quanto riportato dal sempre ben informato As.

Sergi Roberto in lacrime

Sergi Roberto, 29enne spagnolo, fa della duttilità la sua arma migliore. La sua capacità di ricoprire più ruoli, dalla difesa all’attacco, lo rende giocatore fondamentale per il Barcellona, soprattutto in periodi in cui il club è alle prese con infortuni e squalifiche. Ma la sua prestazione da esterno destro di centrocampo contro il Bayern Monaco non finirà di certo sugli annali, un po’ come quella del resto della squadra. E la pioggia di fischi che i tifosi del Barça gli hanno riservato nella notte di Champions League ogni volta che toccava il pallone sta lì a dimostrarlo. Fischi che hanno colpito profondamente il jolly blaugrana, da ben 15 anni in Catalogna.

Secondo quanto riportato da As, uno dei maggiori quotidiani sportivi spagnoli, Sergi Roberto avrebbe talmente accusato i fischi del Camp Nou da avere una crisi di pianto nel postpartita. Uno sfogo, quello del 29enne di Reus, placato solo dai leader dello spogliatoio blaugrana, Piquè e Sergio Busquets. Anche i calciatori hanno dei sentimenti, e molte volte i tifosi questo lo dimenticano. Le lacrime di Sergi Roberto stanno lì a ricordarlo…

Sergi Roberto in lacrime

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti