Scontri a Leicester: arrestati tifosi del Napoli

Una sfida spettacolare in campo, ma decisamente pessima sugli spalti sia prima che dopo la gara. Nella serata di giovedì il Napoli ha fatto il suo esordio in Europa League sul campo del Leicester pareggiando in rimonta per 2-2 grazie alla doppietta di Osimhen, ma come riporta la stampa inglese sono avvenuti violenti scontri tra i tifosi sugli spalti del King Power Stadium: arrestati tifosi del Napoli, 12 per la precisione.

Scontri sugli spalti

Dopo il fischio finale della sfida, gli steward e le forze dell’ordine sono stati costretti ad intervenire per bloccare i sostenitori delle due squadre entrati a contatto. Gli scontri erano già iniziati anche prima della gara al di fuori dello stadio. “È stato uno spettacolo patetico al termine di una bella gara in campo“, ha scritto il Guardian, spiegando che un gruppo di tifosi di casa sugli spalti dopo il fischio finale si è scontrata con i tifosi del Napoli, con polizia e steward che hanno interrotto le scaramucce mentre in campo sono state lanciate bottiglie da persone di entrambe le parti.

Arrestati tifosi del Napoli

Arrestati tifosi del Napoli

Alla fine la polizia inglese ha arrestato 12 sostenitori azzurri, diffondendo un comunicato nel quale si definisce ”vergognoso” il loro comportamento. Gli arresti dei tifosi napoletani sarebbero avvenuti all’esterno dello stadio dove la polizia ha provveduto ai fermi e a identificare una parte di loro. In giornata verranno visionati i filmati degli incidenti per accertare se ci siano ulteriori responsabili. Spettacolo in campo dunque, ma veramente indecoroso quanto successo al di fuori del rettangolo di gioco.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti