Forlan, si conclude la sua esperienza con l’Atenas: esonero comunicato…su Zoom

Diego Forlan chiude la seconda esperienza come allenatore. L’ex attaccante ha dovuto lasciare infatti la panchina dell’Atenas, club uruguaiano di Seconda Divisione, che ha diretto per dodici partite. I dirigenti del club hanno annunciato l’esonero al 42enne tramite la piattaforma di videoconferenza Zoom. Forlan si è poi presentato al centro allenamenti con il suo avvocato per evitare incomprensioni. 

Atenas, Forlan esonerato tramite Zoom

L’ex Inter è approdato sulla panchina dell’Atenas dopo la breve esperienza al Peñarol. Tra il club di Montevideo e quello di San Carlos, Forlan ha diretto un totale di 23 partite di cui le due squadre ne hanno vinte otto, pareggiate otto e perse le restanti. 

Al suo arrivo all’Atenas, la squadra era al sesto posto in classifica con 17 punti, un punteggio che avrebbe garantito il passaggio alla finale del campionato. La stampa locale, però, riferisce che l’ex giocatore ha avuto forti discussioni con i dirigenti del club. Discussioni che alla fine hanno portato al suo esonero.

Il presidente del club di San Carlos, Juan Pablo Fassi, poco dopo l’arrivo di Forlan aveva dichiarato all’agenzia EFE che i risultati non sarebbero stati un fattore chiave per la stabilità o meno del ruolo dell’allenatore. La società, aveva precisato il presidente, stava scommettendo sull’ex Atletico Madrid e sul suo progetto a lungo termine.

Eppure, dopo la sconfitta per 2-1 della squadra contro la Ramla Juniors, l’allenatore è stato esonerato. L’uruguaiano infatti ha avuto una durissima discussione con un membro del gruppo dirigente e l’accordo è saltato. Il club ha ringraziato nelle scorse ore Diego per “l’impegno e il lavoro” alla guida della squadra che appartiene al Grupo Pachuca.

Forlan, invece, ha affidato le sue parole a Twitter. L’uruguaiano ha salutato e ringraziato tutti con un post pubblicato sul suo account: “Grazie a tutta la squadra, allo staff di supporto, funzionari e collaboratori per la loro sinergia di lavoro. Non volevamo questo risultato, ma il calcio è così”. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti