Tensione tra campioni del mondo, Grosso: “Da Inzaghi mi sarei aspettato più sportività”

Nel Monday Night della Serie B il Frosinone di Fabio Grosso ha incontrato il Brescia di Pippo Inzaghi. “Con Inzaghi ci saluteremo con grande affetto”, aveva detto Grosso alla vigilia. In fondo, i due hanno condiviso una delle esperienze più incredibili della loro carriera, la vittoria del Mondiale 2006 in Germania sotto la guida di Marcello Lippi. Eppure, allo stadio Benito Stirpe, non è andata esattamente come immaginava l’ex difensore. 

Frosinone-Brescia, tensione tra Grosso e Inzaghi

Basti pensare che i due, a fine gara, non si sono neanche stretti la mano. Nelle interviste post partita è emersa poi tutta la tensione e sono volate parole grosse. Il tutto è stato scatenato da un episodio dubbio e un mancato rigore. 

L’episodio, nel finale e nell’area del Frosinone, ha fatto andare su tutte le furie Pippo Inzaghi. Secondo il tecnico del Brescia, l’arbitro avrebbe dovuto assegnare un penalty al club lombardo per un contatto ai danni dell’attaccante Moreo. Un rigore netto, così lo definisce Super Pippo ai microfoni di Sky Sport: “La squadra nel secondo tempo ha creato tanto e meritato il pareggio. Dal campo mi è sembrato ci fosse un rigore netto per noi, ma non capisco perché non si vada a rivedere il Var”. 

Il mancato rigore fa andare su tutte le furie l’ex attaccante che, a fine match, non saluta neanche il collega. Fabio Grosso, sempre ai microfoni di Sky Sport, torna sull’episodio e tira una bordata all’ex compagno azzurro: “Con Pippo non ci siamo salutati, ha mancato di sportività. Mi sarebbe piaciuto un saluto finale con un po’ di sportività, l’arbitro non ha fischiato, ma il risultato è positivo per lui, dentro di lui sa che il risultato comunque è bugiardo, mi sarebbe piaciuta un po’ di sportività da parte da loro, a caldo si possono fare cose non giuste, prendiamo il punto e andiamo avanti”. 

Allo Stirpe il match si è chiuso in pareggio. Un 2-2 arrivato nel finale, grazie al gol di Moreo al 90’ per il Brescia. Un risultato che non ha placato comunque gli animi.  Probabilmente i due campioni del mondo si chiariranno nelle prossime ore e tutto tornerà alla normalità, o almeno si spera. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti