James Rodriguez vola in Qatar, ma c’è la clausola pro-PSG

James Rodriguez al PSG passando dal Qatar. La stella colombiana ha lasciato definitivamente l’Everton e si è unito all’Al-Rayyan per una cifra non definita. Ma sembra che non resterà in Medio Oriente a lungo. È emerso infatti che l’ex Real Madrid avrebbe firmato un accordo con una clausola segreta pro-PSG. In particolare, si tratterebbe di una clausola di uscita molto specifica.

James Rodriguez vola in Qatar, ma c’è la clausola pro-PSG

Il Paris Saint-Germain, come ha svelato AS, è interessato all’ex Bayern Monaco e se nei prossimi mesi decidesse di offrirgli un accordo, l’Al-Rayyan deve lasciarlo partire. In parole povere, se il club della capitale francese facesse una proposta a James, il colombiano potrà partire subito. La squadra di Ligue One, nelle prossime settimane, terrà sotto stretto controllo le prestazioni di Rodriguez in Medio Oriente e poi deciderà. Il PSG, come sappiamo, è una formazione già ricca di stelle ma la dirigenza sogna già un nuovo affare. 

La squadra parigina ha forti legami con il Qatar anche perché il loro proprietario è l’emiro del paese, lo sceicco Tamim bin Hamad al-Thani. Il presidente del club inoltre, Nasser Al-Khelaifi, è anche il presidente del Qatar Sports Investments. Per la dirigenza qatariota non sarà dunque complicato chiudere un affare con l’Al-Rayyan. 

Rodriguez, nel frattempo, è stato presentato in Medio Oriente durante un evento show. Il colombiano, che indosserà la numero 10, ha lasciato l’Everton dopo solamente un anno. James aveva raggiunto l’Inghilterra per ritrovare per la terza volta l’allenatore Carlo Ancelotti. La sua esperienza inglese, però, non è stata così positiva. Il centrocampista ha collezionato 26 presenze segnando sei gol, in tutte le competizioni. Il colombiano è sceso in campo l’ultima volta con i Toffees nel match contro lo Sheffield United il 16 maggio.

Il 30enne poi non ha più giocato e non ha avuto neanche modo di salutare i tifosi al Goodison Park. Rodriguez, però, ha voluto ringraziare tutti tramite i social: “Voglio ringraziare i miei compagni di squadra, che mi hanno accolto bene, auguro loro il meglio e voglio ringraziare anche i tifosi dell’Everton – ha scritto il giocatore su Instagram – Peccato non aver giocato a Goodison Park con voi, sarebbe stato molto bello. Ho sempre cercato di dare il massimo e ho sempre voluto vincere, questa è la mia mentalità. Vi auguro tutto il meglio. JR10″.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti