Adani torna a parlare di Allegri: “Tutti si sono aggiornati tranne lui. Già 3 anni fa il suo calcio era da cambiare…”

Sono passati due anni dalla famosa lite tra Allegri e Adani in diretta tv su Sky, eppure la divergenza di vedute tra i due non è cambiata, anzi forse i due sono ancora più distanti nella loro visione di calcio. In un’intervista a Repubblica Lele Adani è tornato a parlare dell’allenatore della Juventus, criticando il suo modo di giocare.

Adani critica Allegri

“Non ci ho più parlato dopo quella lite – comincia così l’intervista di Adani dove parla di Allegri. Io mi auguro che si adegui al tempo: già quello che cercava lui tre anni fa era da cambiare, il calcio era già quello di Tuchel, di Klopp, ma anche di De Zerbi, Gasperini, Italiano. Guardate il calcio di oggi di Pioli. A me va bene se dici che per te il calcio è qualcosa di diverso da quello che dico io, ma devi argomentarmelo, non toglierti il microfono, perché così togli il confronto agli spettatori”.

Adani però ci tiene a precisare che non bisogna girare il coltello nella piaga: “Adesso è troppo facile attaccare Allegri, ora va sostenuto. Già tre anni fa era chiaro che il calcio andava in una certa direzione, solo che mancava e manca il coraggio e spesso la competenza di ammettere cose che erano e sono lì davanti agli occhi di tutti. È molto più facile criticare superficialmente, perché l’opinione forte e libera spesso dà fastidio”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti