Insigne carica il Napoli: “Uno dei più forti che ho vissuto. Il rinnovo? C’è tempo…”

La partenza del Napoli ha fatto stropicciare gli occhi a tutti i tifosi partenopei e ha messo grossa pressione sulle pretendenti alla vittoria finale in Serie A. Percorso netto con 6 vittorie in 6 partite in campionato e primato solitario ed un solo pareggio nella difficile trasferta europea in casa del Leicester. Mentre Spalletti si gode i suoi ragazzi c’è chi sogna qualcosa di grande: Lorenzo Insigne, capitano e simbolo del club, che nella conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro lo Spartak Mosca ha fatto il punto sul momento dei suoi.

Insigne e il suo Napoli

Io sto bene, in campo mi diverto, era da tanto che non mi capitava“, ha dichiarato Insigne ai microfoni di Sky Sport. “Dobbiamo rimanere concentrati, la strada è molto lunga sia in campionato che in Europa. Pensiamo soltanto al lavoro per arrivare pronti ad ogni partita“. Il capitano partenopeo è sembrato conscio del potenziale della squadra: “Sono qui da tanti anni, ho vissuto tanti Napoli. Questo è uno dei più forti, ci stiamo esprimendo tutti al 100 per cento. Dobbiamo essere consapevoli delle nostre qualità e della nostra forza, metterla in campo e fare grandi prestazioni“.

Questione rinnovo

Un grande inizio di stagione ma una questione spinosa chiamata rinnovo. Il contratto del capitano azzurro è infatti in scadenza a Giugno 2022: “Io penso solo a giocare, per le altre questioni ci sono la società e il mio agente. Io devo stare sereno, ho sempre messo davanti il bene del Napoli e sarà sempre così. Non penso al contratto perchè c’è ancora un altro anno e c’è tempo per parlarne. Sono tranquillo e cerco di esprimermi al 100% in campo“. Insigne vuole scrivere una pagina di storia: “Mi auguro che la pagina arrivi già quest’anno“.

Cosa ci sarà scritto nel futuro del Napoli? E soprattutto, Insigne sarà ancora con la sua fascia di capitano al braccio nella prossima stagione?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti