“Siete tutti giocatori professionisti?”, la domanda dei media spagnoli ai ragazzi dello Sheriff Tiraspol

Sorpresa clamorosa nella seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Il Real Madrid perde, al Santiago Bernabeu, contro lo Sheriff Tiraspol. I gol di Jasurbek Yakhshiboev e Sébastien Thill assicurano alla formazione moldava una storica vittoria nel tempio del calcio di Madrid. Il club che milita nella Divizia Națională guida quindi adesso la classifica del Gruppo D, grazie alla vittoria con i Blancos ma grazie anche al successo contro lo Shakhtar Donetsk. Il club moldavo ha attirato l’attenzione e la curiosità dei media, in particolare quelli spagnoli. Tra le tante domande c’è chi ha chiesto anche se fossero dei giocatori professionisti.  

“Siete tutti giocatori professionisti?”, la domanda dei media spagnoli ai ragazzi dello Sheriff Tiraspol

I giocatori dello Sheriff Tiraspol sono stati intervistati dalle emittenti iberiche dopo aver battuto il Real Madrid. Ma invece di festeggiare i vincitori, o fare qualche domanda sul match i giornalisti di El Chiringuito TV hanno chiesto se fossero giocatori professionisti o solamente part-time. Una clip, diventata ormai virale, mostra il difensore Gustavo Dulanto che viene intervistato da un giornalista. Quest’ultimo chiede se “tutti i membri della squadra giocano solo a calcio” o se “hanno anche un altro lavoro”.

Dulanto è piuttosto perplesso ma risponde tranquillamente alla domanda. Carlo Ancelotti e i suoi giocatori sono rimasti invece senza parole dopo la sconfitta shock. Le parole del tecnico italiano sono riprese da The Evening Standard: “Sono un po’ triste perché penso che meritavamo di vincere. Si può dire che siamo stati sfortunati, abbiamo perso la partita sui piccoli dettagli. Hanno segnato i loro gol in contropiede e su rimessa laterale. Abbiamo fatto tanti tiri in porta ma a volte la fortuna ti abbandona nelle partite. Tutto è andato bene per loro. Tutto è andato storto per noi“.

Solo complimenti invece da parte di Casemiro: “Abbiamo fatto tanti tiri. Il loro portiere ha fatto molte parate e penso che bisogna congratularsi con loro per aver segnato due gol. Avevamo il controllo della partita, abbiamo avuto molte occasioni e poi hanno segnato un gol meraviglioso”.

Il prossimo appuntamento europeo per le merengues sarà in Ucraina, contro lo Shakhtar Donetsk di De Zerbi. Lo Sheriff incontrerà invece l’Inter, cercando di mantenere il primato in classifica.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti