Finale Italia-Inghilterra, Southgate: “La partita è finita con un pareggio, dobbiamo ricordarci di questo”

Gareth Southgate torna a parlare della finale di Euro 2020 tra Italia-Inghilterra. Il CT della nazionale inglese risponde indirettamente alle affermazioni di Leonardo Bonucci che, in un’intervista a The Athletic di qualche giorno fa, aveva parlato proprio della vittoria degli Azzurri ma anche di un piccolo aneddoto pre finale. 

Il numero 19 della Nazionale ha raccontato al sito Web sportivo che le parole di Declan Rice, alla vigilia del match di Wembley, avevano caricato ancora di più lui e i compagni. Ma cosa aveva detto il 22enne? Il giocatore dei Tre Leoni aveva dichiarato che l’Inghilterra era “10 volte più pronta di loro”. 

Un’affermazione, che ha dato una spinta in più agli Azzurri: “Sono il tipo di errori che fanno i giovani giocatori – ha spiegato Bonucci – Non puoi dire una cosa del genere. Non dovresti mai dire che vuoi qualcosa più di qualcun altro o che sei migliore di qualcun altro. Dovresti sempre metterti allo stesso livello del tuo avversario, mantenere un profilo basso e colpire al momento giusto. Questo è quello che abbiamo fatto noi”.

Southgate: “La partita è finita con un pareggio, dobbiamo ricordarci di questo”

Una leggerezza che ha dato la carica alla formazione di Mancini. Ma Southgate, che ha scoperto l’aneddoto solamente pochi giorni fa, ha voluto precisare che non è stata certo la leggerezza di Rice a decidere l’esito della partita. E, a proposito di risultati, ha voluto anche ribadire che il match è finito in pareggio: La partita è finita con un pareggio, dobbiamo ricordarci di questo. Anche se hanno meritato di vincere il trofeo, non credo che quell’episodio sia stato decisivo”.

Pareggio sì, ma i rigori sappiamo tutti come sono andati. Il Ct inglese rimprovera comunque l’atteggiamento di Declan Rice. Il ragazzo ha peccato di presunzione, ma il tecnico è sicuro che il 22enne abbia già imparato la lezione: “Non sapevo nulla di questa storia fino a ieri. Credo che devi sempre pensare a ciò che dici pubblicamente, perché può essere usato come stimolo dal tuo avversario. Lo abbiamo fatto anche noi in passato e ci è servito. A volte certe cose, prese fuori contesto, sembrano più provocatorie di quanto lo siano. Se fosse andata davvero così sono sicuro che Rice ha imparato la lezione. Dovevamo essere abbastanza esperti da capire che forse gli italiani avrebbero usato quelle parole per caricarsi”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti