Liverpool-City, Guardiola furioso: sputi al suo staff durante la partita

Momenti di tensione durante il big match del weekend di Premier League. Il Manchester City ha chiesto l’intervento del personale di sicurezza dopo che un tifoso avrebbe sputato verso uno degli assistenti di Pep Guardiola. Il Liverpool sta già indagando su quanto affermato dagli avversari.

Guardiola furioso: sputi al suo staff durante la partita

Sfida movimentata ad Anfield tra i padroni di casa e i Citizens. In campo finisce 2-2, con Sadio Manè che apre le marcature nella ripresa, Foden che risponde al Liverpool dopo 10 minuti e infine i gol di Salah e De Bruyne. Uno scontro entusiasmante in cui non sono mancati i momenti di tensione. Poco dopo che Phil Foden ha segnato la rete dell’ 1-1 infatti, il City ha chiesto l’intervento del personale di sicurezza in panchina. Qualcuno avrebbe sputato verso lo staff di Guardiola, in particolare verso uno degli assistenti del catalano. 

Nonostante i Citizens si siano immediatamente lamentati, però, gli steward hanno insistito sul fatto che non potevano espellere il tifoso dallo stadio poiché non avevano assistito all’incidente. Il Liverpool ora studierà i filmati delle telecamere di sorveglianza per cercare di identificare il fan Reds. Il City, al momento, non ha ancora coinvolto la polizia.

Non è la prima volta che il club di Manchester riceve una brutta accoglienza nel Merseyside. Tra i due club le scintille nascono già nel 2018, da quando cioè l’autobus dei Citizens è stato attaccato dai tifosi del Liverpool prima dello scontro dei quarti di finale di Champions League.

Guardiola quindi, come riposta il Sun, era furioso. Ad irritarlo ancora di più, una decisione dell’arbitro Paul Tierney. Il direttore di gara secondo il tecnico del City, poco prima che Mo Salah realizzasse il 2-1, avrebbe dovuto ammonire Milner una seconda volta per un intervento su Bernardo Silva. 

Secondo l’ex Barcellona, l’arbitro non ha espulso il giocatore Reds perché influenzato dal pubblico di casa. Nonostante qualche episodio da dimenticare, per Pep è stata comunque una grande partita: Era un cartellino giallo. Era chiaro. È Anfield. È Old Trafford. Nella nostra situazione un giocatore del City viene espulso, al 100 per cento. È troppo chiaro. Era un secondo giallo. Ma che partita! Per questo negli ultimi anni Manchester City e Liverpool sono sempre state lassù. Ecco perché la Premier League è la migliore. È stato fantastico, davvero fantastico”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.