Dopo 20 anni Beckham ascolta la telecronaca del suo goal più famoso e si commuove (VIDEO)

Old Trafford, 6 Ottobre 2001. L’Inghilterra ha l’ultima possibilità di qualificarsi ai Mondiali di Corea e Giappone e per farlo deve almeno pareggiare contro la Grecia, ma nei minuti di recupero gli ellenici sono in vantaggio per 1-2. Al minuto ’93 l’arbitro olandese Dick Jol fischia una punizione dai 25 metri in favore degli inglesi di Sven Goran Eriksson e su quel pallone, davanti a 66mila spettatori e sotto gli occhi di un’intera nazione si presenta David Beckham. Il resto è storia.

La magia di Beckham

Sono passati 20 anni da quella punizione calciata da Beckham sotto il sette e alle spalle di un incolpevole Nikopolidis. Una rete che mandò in visibilio tutta l’Inghilterra e che rese immortale quel giocatore con la maglia numero 7 sulle spalle. E dopo due decadi l’ex Manchester United ha voluto per la prima volta riguardare quella partita e riascoltare quella telecronaca. “Quello è stato il momento in cui i tifosi inglesi mi hanno perdonato“, ha scritto. “Per me personalmente, è stata la redenzione per quello che era successo nel 98“. Chiaro il riferimento agli ottavi dei Mondiali di Francia in cui si fece espellere per fallo di reazione su Simeone.

Beckham ha voluto condividere sui social il video che mostra il momento in cui riascolta la telecronaca di quel goal impossibile da dimenticare. Un sorriso nasconde l’evidente commozione dell’ex centrocampista inglese: “Sono trascorsi vent’anni da quel giorno ed è la prima volta che ascolto questa telecronaca“, ha scritto su Instagram. “Rappresentare il mio Paese, essere capitano del mio Paese, segnare un gol per tutti i tifosi: tutto questo all’Old Trafford“.

Di sicuro parecchi tifosi inglesi, guardando il video, si saranno emozionati insieme al loro vecchio capitano.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti