“Come puoi chiedermi questo?”. Depay irritato dalla domanda sul Barcellona

Memphis Depay irritato dalla domanda di un giornalista. Il 27enne è arrivato a  Barcellona nell’ultima sessione di mercato, un trasferimento a parametro zero dal Lione. L’olandese, dopo la partenza di Lionel Messi e Antoine Griezmann, è uno dei giocatori fondamentali nella formazione di Koeman. Ma le cose si sa, in casa Barça non vanno così bene. Il club catalano è nono in classifica in Liga e ultimo nel girone della Champions League, per non parlare della crisi societaria. Un insieme di fattori che hanno spinto un giornalista di ESPN a chiedere a Memphis se si fosse pentito della scelta.

Depay irritato dalla domanda sul Barcellona

Una domanda che ha irritato, e non poco, l’attaccante: Come puoi chiedermi questo? È il Barcellona. Non credo che tu capisca quanto sia grande questo club e cosa significhi per un giocatore se si trasferisce in un club come questo. Non me ne pentirei mai”.

Depay ha iniziato la stagione in ottima forma. L’ex Lione ha già collezionato 7 presenze e segnato tre gol, oltre a fornire un assist. L’olandese è felice in Spagna e ci tiene a difendere sia la squadra che il tecnico Ronald Koeman: Nonostante i risultati, sono davvero felice al club. È un momento difficile per la squadra. Non voglio parlarne molto, ma le persone si comportano come se la stagione fosse già finita. Ci sono così tante partite da giocare. Tutto è ancora aperto. Ma come giocatore ti senti responsabile e ti assumi la responsabilità. Ci tieni. Ogni giocatore si prende la responsabilità al Barça. È normale per un club come il Barcellona”.

Il centravanti non è l’unico a sostenere il mister, anche il presidente Joan Laporta ha espresso pubblicamente il suo sostegno a Koeman prima della sconfitta contro l’Atletico Madrid: Koeman continuerà come allenatore del Barça. Ama il Barça e ha deciso di venire qui in un momento davvero difficile sia istituzionale che sportivo. Dopo aver parlato con lui, vedo che ha fiducia nella squadra. Abbiamo parlato e non è vero che abbiamo un rapporto teso, è buono e onesto. Penso che entrambi la pensiamo allo stesso modo, per cambiare le cose”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti