Ramsey, bordata alla Juventus: “Nel Galles sanno come ottenere il meglio da me”

Aaron Ramsey, a causa anche dei continui acciacchi fisici, è sempre più una meteora in casa Juventus. In questa stagione è apparso solamente 4 volte in campo, disputando complessivamente 105 minuti. Ora, dopo aver risposto alla convocazione del CT ad interim Robert Page, è in ritiro con il Galles per prepararsi  al match con la Repubblica Ceca per le qualificazioni ai Mondiali. Il centrocampista, che in assenza di Gareth Bale sarà capitano, ha risposto alle domande dei giornalisti in vista della partita e non ha risparmiato qualche frecciata al club bianconero. 

Ramsey, bordata alla Juventus: “Nel Galles sanno come ottenere il meglio da me”

L’ex Arsenal parte dal suo stato di salute. Ramsey dice di essere in forma e di stare bene, ma sopratutto sottolinea che sa come gestirsi: “So cosa posso fare e so qual è la giusta gestione per me, posso rimanere in forma per un lungo periodo di tempo e giocando molte partite. Mi sento ancora bene, quando mi è stata data l’opportunità e sono stato gestito correttamente. È stato frustrante aver preso questi piccoli infortuni fastidiosi che mi sono costate molte partite e mi hanno fatto perdere alcune partite importanti per il Galles negli ultimi due anni”. E poi la bordata alla Juventus sui metodi di allenamento. 

Nel Galles Ramsey dichiara di essere gestito meglio e in questo modo riesce a giocare più partite consecutivamente: “La filosofia e i metodi di allenamento sono diversi nel mio club rispetto a qui. Ci sono un certo numero di persone qui che mi gestiscono da diversi anni, quindi sanno come ottenere il meglio da me e quindi sono in grado di giocare un certo numero di partite di fila. Come ho dimostrato agli Europei di quest’anno, sono in grado di farlo e di produrre buone prestazioni. Le mie prestazioni nelle partite sono piuttosto alte e forse ho bisogno di un po’ più di riposo e recupero durante la settimana piuttosto che stare sull’erba per un lungo periodo di tempo e portare più fatica nelle partite. Il recupero è una parte importante di questo per me”. 

Chissà cosa ne pensano a Torino. Nello scorso mercato estivo, il giocatore aveva rifiutato qualsiasi tipo di offerta pur di restare alla Juventus con il suo ingaggio da 7,5 milioni di euro netti all’anno. Resta da capire cosa farà a gennaio. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti