Bufera su Zalewski, in una stories con un amico: “Mourinho stasera pippiamo!” (VIDEO)

Non è un periodo facile per il giovane della Roma Nicola Zalewski che dopo aver perso il padre due settimane fa, si è ritrovato protagonista, suo malgrado, in una stories Instagram di un suo amico che allude all’uso di stupefacenti. Il video, ovviamente è diventato virale in poco tempo. La Roma ha deciso di utilizzare la linea morbida, vista la situazione difficile che sta vivendo il ragazzo, ma comunque Zalewski dovrebbe essere multato.

Bufera social su Zalewski

Sicuramente una bravata, fatta con leggerezza, senza pensare alle conseguenze. Sul profilo del trapper zep dembo, ieri notte è comparsa una stories dove il cantante, in compagnia di Zalewski, grida: “Mourinho stasera pippiamo, Josè, stiamo a fa schifo, abbiamo pippato”. L’attaccante giallorosso non proferisce parola, probabilmente non sente i farneticamenti dell’amico. Dopo che il video è diventato virale, Zalewski si è subito scusato con il club romanista, spiegando di non aver fatto uso di droghe e di non aver sentito quello che diceva l’amico su instagram. Inoltre, ha garantito che d’ora in avanti starà più attento a cosa viene postato sui social.

La Roma dal canto suo ha deciso di non girare il coltello nella piaga, considerando la situazione che vive Nicola dopo la perdita del papà. Nessuna ramanzina, nessuna punizione esemplare, ma la multa ci sarà lo stesso come da regolamento interno. La società giallorossa non è la prima volta che deve intervenire per rimediare agli errori social dei suoi tesserati. Tre anni fa il video di Nainggolan mentre giocava ubriaco a Padel tra una sigaretta e una bestemmia, gli costò il suo addio dalla Capitale. Più recentemente c’è stata invece la telenovelas tra Nicolò Zaniolo e la sua ex Sara Scaperrotta. Insomma, la Roma farebbe bene a vietare l’uso dei social ai suoi calciatori.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA