Lo schiaffo di Cellino all’Inter: “Scudetto immeritato con tutti quei debiti”

Il presidente del Brescia Massimo Cellino non è certo famoso per essere un tipo diplomatico e dalle mezze misure. Intervenuto a Teletutto, sulla scia delle parole del suo collega Commisso, l’ex patron del Cagliari si è letteralmente scagliato contro l’Inter campione d’Italia (e la Juventus), guardando in particolare ai conti in rosso della società nerazzurra. La frecciata di Cellino all’Inter è diretta e tagliente. Elogi Invece per la politica economica adottata dal Milan.

Schiaffo di Cellino all’Inter

Bordata di Cellino all’Inter

Lo Scudetto dell’Inter della scorsa stagione non è meritato“. Non ha usato grandi giri di parole il patron del Brescia Massimo Cellino per attaccare la società nerazzurra, non certo un esempio da seguire dal punto di vista finanziario. “Loro e la Juventus erano già fortemente indebitate prima della pandemia”, ha aggiunto il presidente delle Rondinelle. Lo meritava il Milan che è arrivato secondo con una condotta societaria che lo sta portando a risanare i debiti. Invece all’Inter semplicemente non hanno pagato gli stipendi”.

Se l’Inter ha vinto il campionato con un passivo di 245 milioni in realtà quel campionato l’ha perso, ha continuato Cellino. “Vincere un campionato significa poterlo fare anche dal punto di vista dei bilanci. E se il calcio non torna ad essere corretto e trasparente continuerà ad attirare personaggi dubbi. Dal canto mio, pago regolare gli stipendi e le tasse“. L’ultima frase del noto personaggio del calcio italiano suona come una sentenza: “Non puoi conquistare uno Scudetto con 245 milioni di passivo“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA