Verratti chiude alla Serie A: “Resto al Psg, poi torno a Pescara”

Marco Verratti è un talento andato via troppo presto dall’Italia, senza mai esordire in Serie A. E con ogni probabilità il perno del centrocampo della Nazionale di Mancini nella massima serie italiana non giocherà mai. Questo è quanto il classe ’92 ha dichiarato ai microfoni di France Info. Un’intervista in cui il regista pescarese ha giurato amore eterno al Paris Saint Germain.

La dichiarazione d’amore di Verratti al Psg

Mi resta ancora un po’ di tempo. Quello che so è che rimarrò sempre qui“. Lo ha detto Marco Verratti, giurando amore eterno al Paris Saint-Germain e chiudendo di fatto ad un suo ritorno in Italia. Ai microfoni di France Info il centrocampista è sembrato molto chiaro. È sotto contratto fino a Giugno 2024 ma prevede di restare sino a fine carriera a Parigi, prima di tornare nella sua città natale: “Tornerò al Pescara, dopo anni in questa grande città. Tornerò a casa per i miei amici e la mia famiglia. E poi perchè lì c’è sia il mare che la montagna“.

Verratti accuse L’Équipe

“Calcisticamente ho avuto la possibilità di giocare con e contro grandi campioni, in partite importanti, ed è proprio quello che volevo fare. Mi sono innamorato del Psg ed è per questo che cerco sempre di dare il massimo, anche per ripagare la fiducia che mi è stata accordata. Ero un ragazzino quando sono arrivato qui, venivo da un piccolo paese di provincia italiano e qui ho trovato tutto“, ha spiegato il quasi 29enne.

Parigi per lui è quasi una ‘questione di famiglia’: “I miei figli sono nati a Parigi. Quando hai poco più di 18 anni, quelli sono i tuoi anni migliori. E io li ho vissuti qui. Era tutto incredibile. Sono diventato un uomo e ho trovato l’amore. Quindi tutto ciò che ho vissuto qui mi lascerà ricordi incredibili“.

Sembra non esserci la Serie A dunque nel futuro di Verratti. Ma le vie del calcio si sa, e questa è una certezza, sono infinite…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti