Terrore ungherese a Wembley: hooligans costringono polizia inglese a ‘scappare’ (VIDEO)

Attimi di tensione e violenza martedì sera a Wembley dove l’Inghilterra ospitava l’Ungheria per l’ottava giornata del Gruppo 1 delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar del 2022. I tifosi ungheresi, da tempo sotto l’occhio del ciclone a causa dei loro comportamenti razzisti e xenofobi, hanno messo sotto scacco la polizia inglese costringendola addirittura a scappare e ritirarsi.

Tifosi ungheresi mettono sotto scacco Wembley

I tifosi ungheresi presenti a Wembley in occasione della sfida della loro nazionale contro l’Inghilterra hanno scatenato l’inferno costringendo addirittura la polizia inglese ad indietreggiare e ad uscire dal settore da loro occupato. Gli agenti erano entrati all’interno dell’impianto per ‘prendersi cura’ di un supporter ungherese accusato di aver abusato razzialmente di uno steward. Gli hooligans magiari si sono però lanciati contro i poliziotti costringendoli alla ritirata. La polizia antisommossa, nuovamente entrata nel settore ungherese con i manganelli, è poi riuscita a riprendere il controllo della situazione.

Il tifoso accusato di abusi razzisti è stato arrestato, con altri due connazionali in stato di detenzione per rissa e aggressione a un soccorritore. La polizia metropolitana ha affermato che a Wembley sono stati effettuati altri tre arresti: uno per rissa, un altro per ubriachezza molesta e un’ultimo per sospetto voyeurismo.

Dura la condanna della Fifa, che ha criticato aspramente sia fatti di Wembley che quanto successo a Tirana durante la sfida tra Albania e Polonia: “La Fifa ha una posizione chiarissima di tolleranza zero verso questi comportamenti ripugnanti nel calcio“, ha dichiarato il massimo organo mondiale del calcio in una nota.

Ecco uno dei VIDEO sui disordini di Wembley:

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti