Caso Mendy, Grealish e Mahrez potenziali testimoni: potrebbero essere interrogati

Il caso di Benjamin Mendy potrebbe presto coinvolgere due compagni di squadra del giocatore. Grealish e Mahrez potrebbe essere interrogati dalla polizia come persone informate sui fatti. I due infatti erano in una discoteca con il francese prima che questo commettesse uno dei presunti reati di cui è accusato. 

Grealish e Mahrez potenziali testimoni: potrebbero essere interrogati

Il 27enne è stato accusato di una serie di aggressioni sessuali ed è detenuto in custodia cautelare almeno fino al processo, che si terrà all’inizio del prossimo anno. I giudici hanno respinto ben tre richieste di libertà condizionata. Tra le accuse rivolte al difensore del Manchester City c’è quella di aver violentato una ragazza di 17 anni nella sua casa nelle prime ore del 23 agosto. Alcune ore prima,  Mendy era stato visto al Chinawhite di Manchester con Grealish e Mahrez. Per questo motivo, la polizia potrebbe contattare la stella inglese e l’algerino come potenziali testimoni.

Non ci sono indizi a loro carico su un possibile coinvolgimento nella presunta aggressione e gli agenti credono anche che Grealish e Mahrez non fossero a casa di Mendy a Prestbury, nel Cheshire quella notte. Una fonte, ai microfoni del Sun, ha riferito che i tre giocatori sono stati insieme in alcuni locali ma poi si sono separati: “Hanno iniziato a socializzare in un posto e poi hanno proseguito in un paio di luoghi diversi durante la notte. Ma Grealish e Mahrez non sono andati a casa di Mendy quella notte. Purtroppo quella che era iniziata come una serata divertente al club si è conclusa con alcune accuse molto serie. Tutti al Manchester City sono rimasti scioccati quando Mendy è stato arrestato e accusato”.

Un portavoce di Mahrez ha chiarito che il giocatore non è un testimone del caso Mendy e che quindi non è trattato come tale: “Riyad non è un testimone e non viene trattato come tale”. I rappresentanti legali di Grealish sono stati contattati, ma non si hanno ancora aggiornamenti. 

Il campione del mondo deve affrontare quattro capi di imputazione per stupro e uno per aggressione sessuale contro tre presunte vittime da ottobre 2020 ad agosto 2021. Il suo amico 40enne Louis Saha Matturie è stato arrestato 4 giorni prima del giocatore ed è accusato di quattro capi di stupro relativi a tre denuncianti di età superiore ai 16 anni tra aprile e agosto di quest’anno. I loro casi procedono parallelamente. I due amici compariranno in tribunale il 15 novembre, prima di affrontare il processo dal 24 gennaio.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti