Incredibile in Irlanda del Nord: portiere prende goal e picchia il compagno di squadra (VIDEO)

Nei campi di calcio se ne vedono veramente di tutti i colori. Ma quanto successo in Irlanda del Nord, nella sfida di Premiership tra Glentoran e Coleraine, forse non era mai capitato. I padroni di casa, in vantaggio per 2-1, hanno subito il goal del pareggio al minuto 80, ed il portiere McCarey ha pensato bene di prendersela con il proprio difensore mettendogli letteralmente le mani addosso. Inevitabile l’espulsione.

Una tranquilla giornata in Irlanda del Nord

Un momento di ordinaria follia ha rovinato un incontro di massima serie dell’Irlanda del Nord questo fine settimana, con il portiere del Glentoran Aaron McCarey espulso per aver colpito il proprio compagno di squadra Bobby Burns, colpevole di avergli fatto subire il goal del 2-2. L’incredibile episodio è stato innescato dopo che Cathair Friel del Coleraine ha segnato il goal del pareggio al 79esimo minuto. Mentre l’autore del goal si allontanava per festeggiare, McCarey, chiaramente infuriato, si è precipitato contro Burns all’interno dell’area di rigore.

La colpa del difensore Burns è stata quella di aver commesso un errore nell’avvio dell’azione che ha portato al 2-2 finale. Il tecnico del Glentoran Mick McDermott, tuttavia, ha cercato di minimizzare l’importanza dello scontro e ha insistito sul fatto che Burns non è mai stato colpito in faccia: “Ho visto solo un’inquadratura ravvicinata su un’iPad e non sono riuscito a vedere meglio“. Al di là delle dichiarazioni di facciata, è innegabile che una situazione del genere non si era mai vista, perlomeno a livello professionistico.

Ecco il VIDEO dell’episodio

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti