Pickford ci riprova, foglietto con rigoristi West Ham ma anche questa volta la decide un italiano

Jordan Pickford ci riprova. L’Everton ha affrontato a Goodison Park il West Ham per l’ottava giornata di Premier League e l’estremo difensore Toffees si è presentato in campo con una borraccia su cui erano indicate le informazioni sui rigoristi. Ma anche questa volta, il 27enne si è dovuto arrendere a un italiano. 

Pickford ci riprova, foglietto con rigoristi West Ham

Il portiere inglese ha utilizzato la tecnica del pizzino più volte. È diventata famosa dopo la vittoria dell’Inghilterra agli ottavi di finale dei Mondiali 2018 contro la Colombia. Una vittoria avvenuta proprio ai rigori. Pickford, in quell’occasione, è sceso in campo portando con sé una borraccia su cui erano indicate le informazioni sui rigoristi colombiani e andò bene. Ha utilizzato la stessa tecnica nella sfida di Nations League contro la Croazia, così come nell’amichevole contro l’America dello stesso anno. Ha poi ripetuto il trucco della borraccia per la finale di Euro 2020 contro l’Italia, riuscendo a bloccare due tiri ma non riuscendo a evitare la sconfitta. 

E ora, a distanza di mesi, i famosi pizzini sono riapparsi sulla sua borraccia. Le telecamere di Goodison Park hanno mostrato che sulla borraccia di Pickford erano annotate le informazioni su alcuni rigoristi. Sulla bottiglia d’acqua si possono vedere i nomi di Mark Noble, Michail Antonio e Declan Rice.

Il foglio mostra anche i loro tentativi precedenti, con un indicatore verde che indica un goal e un cerchio rosso che mostra un tiro sbagliato. Pickford prima del match si è preparato, ma i suoi studi non sono serviti anche perché il West Ham non ha ottenuto rigori nel match del Merseyside.

L’Everton però ha perso e a superare Pickford con il gol della vittoria è ancora una volta un italiano. È Angelo Ogbonna infatti a siglare la rete che condanna il club di Liverpool alla prima sconfitta casalinga della stagione. Pickford si è lamentato di aver subito fallo da Antonio durante l’azione, ma il direttore di gara Attwell ha ignorato le sue proteste e ha convalidato il gol di testa del difensore italiano. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti