Newcastle, se salta Bruce per la panchina si fa il nome di Rooney

Da poco più di dieci giorni il Newcastle è stato ufficialmente venduto dall’ex proprietario Mike Ashley ad un ricchissimo fondo saudita. Una compravendita che ha fatto molto chiacchierare in Inghilterra, e che inevitabilmente ha creato enormi aspettative nei tifosi dei Magpies, sicuri di un rilancio in grande stile dopo anni di anonimato. Tanti i nomi che circolano in vista del calciomercato di Gennaio, con anche la panchina di Steve Bruce che sembra sempre più in bilico. Per la sostituzione, accanto ai nomi di Conte, Rodgers, Gerrard ed Unay Emery, ne è spuntato uno piuttosto pesante Oltremanica, quello di Wayne Rooney.

Per il Newcastle c’è Rooney

Si fanno sempre più insistenti le voci che portano Wayne Rooney sulla panchina del Newcastle. Dopo il ko contro il Tottenham la posizione del tecnico Steve Bruce sembra sempre più in bilico coi Magpies, penultimi in classifica con appena tre punti conquistati in otto partite e addirittura ancora a secco di vittorie in stagione. La nuova, ricchissima proprietà saudita (osteggiata dagli altri club di Premier League), ha grandi progetti di crescita per il club. Una crescita che non può prescindere da un cambio in panchina.

Bin Salman acquisto Newcastle

Secondo la stampa britannica la nuova proprietà ha dato una fiducia a tempo a Bruce e ha già pronto un ‘piano B’ che vedrebbe Rooney pronto a traghettare la squadra fino al termine della stagione. L’ex attaccante è al momento alla guida del Derby County, club che sta affrontando enormi problemi finanziari. Proprio questa situazione potrebbe spingere l’ex stella del Manchester United a lasciare la panchina dei Rams ed accettare la proposta del Newcastle. In caso di annata positiva, Wazza potrebbe poi ottenere la riconferma e proseguire la sua esperienza con i Magpies. Un’esperienza con ambizioni decisamente alte…

Le scuse di Rooney alla moglie e alla famiglia

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.