La stilettata di Chiellini a CR7: “Meglio se fosse andato via prima. Ora siamo più squadra”

La Juve è rinata sotto la guida di Max Allegri al grido di collettività. La Vecchia Signora è tornata ad essere una macchina perfetta che non prende gol e vince le partite a corto muso. Merito del gioco di squadra, della compattezza tattica, tutte qualità che con l’avvento di Cristiano Ronaldo sembravano sparite. Giorgio Chiellini ha parlato proprio di questo e ha lanciato una frecciatina al portoghese che ha lasciato Torino a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato.

Stilettata di Chielli a CR7

Intervistato da Dazn, Giorgio Chiellini ha parlato dell’addio di CR7 in estate: “Che in estate potesse andare via l’avevo percepito. Cristiano aveva bisogno di nuovi stimoli e di una squadra che giocasse per lui. Quando trova una squadra che gioca per lui è sempre decisivo così come lo sta dimostrando in questi mesi e come ha fatto con noi in tre anni. È in atto un programma di ringiovanimento e di ripartenza anche se è chiaro che se fosse rimasto sarebbe stato un valore aggiunto per noi e l’avremmo sfruttato volentieri”.

Poi Chiellini sviluppa il concetto: “Se fosse andato via prima sarebbe stato opportuno per farci preparare al meglio e invece qualcosa abbiamo pagato. Ha creato un piccolo shock e l’abbiamo pagato in termini di punti nelle prime partite. Se fosse andato via il 1 agosto in un’altra situazione avremmo avuto tempo per prepararci. Con Ronaldo pensavamo a passarla subito a lui, adesso ragioniamo più da squadra.”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA