Caso sex tape Valbuena, chiesti 10 mesi di prigione per Benzema

Rischiava fino a 5 anni di carcere, ma il Pubblico Ministero ha chiesto dieci mesi di prigione, con la condizionale e 75 mila euro di multa. Parliamo di Karim Benzema, imputato al tribunale di Versailles per il caso sex tape Valbuena. I fatti risalgono all’autunno 2015 e coinvolgono quattro persone. I 4 imputati avrebbero iniziato a ricattare il centrocampista dell’Olympiacos in cambio della promessa di non pubblicare un video a luci rossi che lo riguardava. Ed è qui che entrerebbe in gioco Benzema. Il francese avrebbe fatto da intermediario tra i malviventi e il compagno di nazionale.

L’attaccante, durante una telefonata, invitava infatti il collega a parlare con delle sue conoscenze per evitare che un video fosse pubblicato. E questa chiacchierata, per gli inquirenti, è un chiaro tentativo di convincimento: Benzema voleva spingere il compagno di nazionale a cedere alla richiesta di ricatto.

La storia però viene a galla e il centravanti del Real Madrid viene accusato di “complicità nel tentativo di estorsione” ai danni di Mathieu Valbuena. E, proprio in questi giorni a Versailles, va in scena il processo che vede protagonisti i due ex compagni Bleus

Caso sex tape Valbuena, chiesti 10 mesi di prigione per Benzema

Il centrocampista si presenta, la stella del Real Madrid no ma l’avvocato fa sapere che la sua assenza è dovuta solamente a impegni professionali: “Segue il processo da Madrid, sta preparando la partita più importante della stagione contro il Barcellona. Ha utilizzato un “movente professionale” che gli ha impedito di essere presente in tribunale, lo fanno in molti. Avrebbe potuto chiedere il rinvio dell’udienza ma non lo ha fatto. Ricordo che Karim Benzema ha chiesto quattro volte in questi sei anni un confronto con il signor Valbuena, cosa che il gip ha sempre rifiutato, dicendo che fosse inutile”.

Benzema non c’è ma il processo va comunque avanti e il Pubblico Ministero, che si occupa del caso Valbuena, chiede una pena detentiva, con la condizionale, di 10 mesi per la stella del Real, oltre a una multa di 75 mila euro. La sentenza potrebbe arrivare nelle prossime ore.

A causa di questa vicenda, i due giocatori erano subito stati esclusi dalla nazionale francese. Valbuena non ha più vestito la maglia Bleus. Benzema invece, dopo aver saltato gli Europei 2016 e i Mondiali 2018, è tornato in campo con la nazionale francese per Euro 2020.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti