Man United, Conte in pole per il dopo Solskjaer. Ma ad una condizione…

Lo 0-5 casalingo con cui il suo Manchester United è stato surclassato dal Liverpool di Jurgen Klopp potrebbe costare molto caro ad Ole Gunnar Solskjaer. Il tecnico norvegese, già da tempo sulla graticola a causa di risultati al di sotto delle aspettative nonostante gli ingenti investimenti sul mercato, potrebbe essere presto messo alla porta dalla dirigenza dei Red Devils. In pole per la sua sostituzione secondo i tabloid inglesi ci sarebbe Antonio Conte. L’ex allenatore di Juventus e Inter avrebbe aperto all’opzione Old Trafford, ma accetterebbe l’incarico solo ad una precisa condizione.

Conte in pole per la panchina dello United

La posizione di Ole Gunnar Solskjaer sulla panchina del Manchester United è sempre più traballante, soprattutto dopo l’umiliante 0-5 subito ad Old Trafford dai Red Devils contro il Liverpool. E mentre continuano le speculazioni sul suo futuro e sui suoi possibili sostituti, il Manchester Evening News ha riportato che Antonio Conte sarebbe decisamente interessato a prendere il posto del norvegese. Il rapporto stilato dal tabloid però sottolinea che il tecnico italiano vorrebbe chiarimenti riguardo il processo decisionale, ed in particolare vorrebbe pieni poteri per quanto riguarda il calciomercato.

Alcuni giorni fa il Sun ha rivelato che Conte avrebbe rifiutato la panchina del Newcastle, ancor prima che l’esonero di Bruce venisse ratificato, ma l’idea Manchester United lo stuzzicherebbe e non poco. Tuttavia dalle parti di Old Trafford non sono in pochi ad essere perplessi riguardo l’arrivo dell’ex Ct della Nazionale. A pesare c’è il fatto che gli ultimi incarichi del tecnico leccese (Italia, Chelsea ed Inter) sono durati appena due anni.

Tra i detrattori di Conte soprattutto due ex colonne dello United, Gary Neville e Peter Schmeichel. L’ex terzino inglese in particolare ha esortato la dirigenza dei Red Devils a non scegliere l’allenatore italiano: “Lui è come un sicario. Un sicario che arriva e fa un lavoro per due anni. Non lo porterei al Manchester United. Non lo porterei qui adesso, non lo farei, non credo sia adatto. Potrei sbagliarmi certo, magari potrebbero portarlo qui domani, ed io sarò il primo a supportarlo“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti