Barcellona, esonero Koeman: il sostituto ideale secondo Lionel Messi

Ronald Koeman, dopo la disastrosa sconfitta contro il Rayo Vallecano, è stato ufficialmente esonerato. All’Estadio de Vallecas finisce 1-0 per i padroni di casa e l’avventura dell’olandese si ferma dunque a Madrid, dopo la quinta sconfitta stagionale, nonché terza in Liga e seconda consecutiva. Un gol dell’ex Atletico Madrid Radamel Falcao sigla la vittoria dei Los Franjirrojos ma anche la fine dell’esperienza catalana di Koeman. 

Barcellona, esonero Koeman: il sostituto ideale secondo Lionel Messi

In tarda serata il Barcellona conferma la notizia tramite un comunicato ufficiale: L’FC Barcelona ha sollevato Ronald Koeman dai suoi doveri di allenatore della prima squadra. Il presidente del club, Joan Laporta, lo ha informato della decisione dopo la sconfitta contro il Rayo Vallecano. Ronald Koeman saluterà la squadra giovedì alla Ciutat Esportiva. L’FC Barcelona desidera ringraziarlo per il suo servizio al Club e gli augura tutto il meglio per la sua carriera professionale”.

Chiuso il capitolo Koeman,il presidente del club Laporta e la dirigenza dovranno trovare un sostituto adeguato, e si fa sempre più insistente il nome di Xavi. Secondo la stampa spagnola, l’ex centrocampista, attualmente alla guida del club del Qatar Al Sadd, sarebbe già in trattative con la sua ex squadra. E qualcuno sarebbe molto contento di vederlo sulla panchina del Barcellona. 

Koeman
Messi e Xavi

Parliamo di Lionel Messi, un giocatore che ha trascorso parecchi anni accanto a Xavi al Camp Nou. Sembrerebbe che l’argentino, prima di partire per il Paris Saint-Germain ad agosto, volesse che il suo ex compagno di squadra sostituisse Koeman. Per la Pulce, lo spagnolo era il sostituto ideale

Il 6 volte Pallone d’Oro alla fine ha lasciato la Catalogna, ma sembra che ora il suo desiderio di vedere il 41enne sulla panchina blaugrana possa avverarsi. Xavi, dal canto suo, aveva già espresso il suo interesse per il Barcellona la scorsa settimana in un’intervista a 20 Minutos.

Il suo sogno sarebbe infatti allenare il suo ex club: Allenare il Barça è il mio obiettivo e il mio sogno e non l’ho mai nascosto. Non so se accadrà o meno, se hanno bisogno di me o meno, ma per il momento sono felice anche ad Al Sadd e molto orgoglioso di essere qui. Se arriva qualche offerta, sarà valutata e poi proveremo a decidere, ma per il momento sono molto felice qui”. L’ex centrocampista è molto felice in Qatar, ma le sirene blaugrana potrebbero presto convincerlo a tornare in Spagna.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA