Allegri furioso dopo il ko della Juve a Verona: “Non siamo una squadra top, ma da metà classifica. Vergogniamoci”

La sconfitta della Juve a Verona ha fatto cadere i bianconeri in nona posizione a pari punti proprio con gli scaligeri. La zona scudetto adesso è lontana anni luce, ma la Vecchia Signora può ancora puntare a raggiungere la zona Champions a patto che cambi atteggiamento. Max Allegri nel post partita se l’è presa coi suoi giocatori, poco cattivi nell’affrontare le provinciali.

Allegri furioso con i suoi

Il tecnico toscano è un fiume in piena e intervistato da Sky ha sbottato: “Siamo in una situazione brutta: bisogna prendersi delle responsabilità e accettare la realtà. Siamo una squadra da metà classifica, abbiamo quindici punti e sono quelli che ci meritiamoBisogna provare vergogna, lavorare a testa bassa e stare zitti: questa è l’unica medicina che ci può far bene. Solo con la volontà ne usciremo, e sono convinto che ci tireremo fuori da questa situazione. Poi continua: “Quando avevamo un punto in classifica giocavamo come squadra da un punto in classifica. Ora ne abbiamo quindici e dobbiamo giocare da squadra da quindici punti, non pensando di essere superiori agli altri. Dobbiamo giocare con orgoglio e voglia di uscire da questo momento: nel calcio a volte capitano queste situazioni. Serve cambiare atteggiamento”.

Cuadrado disperato dopo il gol di Simeone

Poi Allegri chiude il discorso: Non c’è grande squadra che vinca senza rispettare l’avversario o giocando con sufficienza. Dobbiamo avere maggiore voglia di lottare. Ora, ripeto, c’è da stare zitti, in silenzio, e lavorare. E vincere: che è la cosa più importante. Pensiamo alla Champions e a ipotecare il passaggio del turno, poi si penserà alla Fiorentina”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.