Perché Scaloni ha convocato in nazionale Soulé della Juve U-23 con 0 minuti in A? La Gazzetta svela cosa c’è dietro…

Il talento del futuro in casa Juve sarebbe dovuto essere Kaio Jorge, ma a rubargli la scena ci ha pensato Matias Soulè che sta incantando tutti in serie C con la maglia del’under 23. 18enne ala destra, all’occorrenza trequartista o seconda punta, alcuni dicono che somigli a Messi, altri a Dybala. Fatto sta che il ct dell’Argentina Lionel Scaloni ha deciso di convocarlo con Messi e co. per le partite di qualificazione ai mondiali contro Brasile e Uruguay. Una scelta azzardata per alcuni, un premio per fargli respirare lo spogliatoi dei top player dell’albiceleste per altri, ma secondo la Gazzetta dello Sport il motivo sarebbe un altro.

Ecco perché Scaloni ha convocato Soulé in nazionale

Zero minuti giocati con la prima squadra in partite ufficiali, ma nelle amichevoli estive, Soulé aveva incantato tutti, anche Allegri che l’aveva definito “già smaliziato per l’età che ha”. La Juve l’ha preso a parametro zero l’anno scorso dal Velez e dopo una prima esperienza con la squadra primavera, da quest’anno gioca in serie C con l’under 23 bianconera. La Vecchia Signora l’ha bloccato con un contratto fino al 2026: “Sono felice di aver rinnovato con la società che mi dà tutto il suo sostegno e la sua fiducia – aveva dichiarato l’ala argentina -. Questo è solo l’inizio e darò tutto per raggiungere gli obiettivi, grazie anche a che mi sostiene incondizionatamente“.

Matias Soulé con la maglia dell’Argentina under 16

15 presenze in serie C, con 3 gol e 1 assist, tanto è bastato a Scaloni per convocarlo nella nazionale maggiore? Può darsi… ma secondo la Gazzetta dello Sport il motivo è anche un altro. Stando a quanto riporta la rosea, la FIGC stava pensando di portare il ragazzo nella nazionale italiana e aveva sondato il terreno con lui e la famiglia per capire cosa ne pensasse. Appena la notizia è arrivata alle orecchie di Scaloni, non ci ha pensato due volte e ha convocato Soulé nella Seleccion, fugando ogni dubbio futuro. Sarà davvero il nuovo Messi? Ai posteri l’ardua sentenza, di sicuro non lo vedremo mai con la maglia azzurra.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA