Rivoluzione sarda al Cagliari: grossi nomi a rischio “epurazione”

È un momento piuttosto delicato per il Cagliari, ultimo in classifica e reduce da un poker di sconfitte consecutive in Serie A. Dall’arrivo in panchina di Walter Mazzarri al posto di Leonardo Semplici, esonerato dopo appena quattro giornate, il club sardo ha raccolto la miseria di nove punti. Decisamente troppo poco per invertire la rotta e risalire la china. Inevitabile che i risultati sul campo siano causa anche di un clima difficile all’interno dello spogliatoio. E la visita del presidente Giulini al centro di allenamento del club si è trasformata rapidamente in un processo a quei giocatori il cui rendimento non sta rispettando le aspettative.

Tempo di processi a Cagliari

Tempi duri a Cagliari, con il club mestamente ultimo in classifica ed in piena crisi di risultati e di spogliatoio. La cura Mazzarri non ha sortito gli effetti sperati ed il patron del club rossoblu Giulini ha le idee chiare su chi puntare il dito per le deludentissime prime 12 giornate di campionato. Confermato (per il momento) il tecnico, in una visita ad Assemini obiettivo del patron sono diventati quei giocatori che avrebbero dovuto permettere ai sardi di fare il classico salto di qualità. Soprattutto considerato il loro lauto ingaggio…

Mazzarri Cagliari

Caceres, Godin e Strootman. Sono questi, secondo La Gazzetta dello Sport, i nomi più altisonanti messi sulla graticola dal patron del Cagliari Giulini. Nella sfida contro il Bologna di un paio di settimane fa l’uruguaiano Caceres si è reso protagonista in negativo scagliando il pallone contro un avversario e scatenando un parapiglia che ha coinvolto entrambe le squadre in campo. Un gesto che ha mandato su tutte le furie la dirigenza rossoblu. Anche il rendimento del suo connazionale Godin è molto al di sotto delle aspettative, così come quello di Strootman. I due veterani, visti anche i loro pesanti ingaggi, rischiano di essere tagliati già a Gennaio.

Sicuro di lasciare la Sardegna Diego Farias, il cui contratto scade a Giugno ma verrà risolto già nei prossimi giorni. Si sono invece perse le tracce del polacco Walukiewicz, out da oltre due mesi.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.