Guai per Quincy Promes, sarà processato per tentato omicidio e aggressione aggravata

Guai per Quincy Promes. L’ex stella dell’Ajax, oggi allo Spartak Mosca, sarà processato per tentato omicidio e aggressione aggravata. Nel dicembre 2020, l’olandese era stato arrestato con l’accusa di aver accoltellato suo cugino durante una riunione familiare avvenuta a luglio dello stesso anno. Il giocatore, all’epoca, aveva trascorso due giorni in carcere prima di essere rilasciato, ma le indagini della polizia sono andate avanti fino a maggio di quest’anno.

Quincy Promes sarà processato per tentato omicidio e aggressione aggravata

Nelle ultime ore, come riportano i media dei Paesi Bassi, è stato deciso che Promes sarà perseguito e che il caso finirà in tribunale. Al momento però non si sa quando si svolgerà esattamente l’udienza.

quincy promes arrestato
Quincy Promes

L’attaccante, secondo i rapporti diffusi nel 2020, aveva organizzato una festa di famiglia in un magazzino ad Abcoude. Durante la riunione familiare, però, ha avuto una discussione con un cugino, che poi sarebbe stato ferito. Promes è accusato di aver accoltellato il familiare, causandogli gravi lesioni.

L’avvocato del centravanti aveva subito affermato che il suo assistito non era sul posto quando si era verificato l’incidente e che stava “collaborando pienamente con le indagini”. 

Quincy Promes

Promes, mentre era in prigione, ha saltato l’allenamento dell’Ajax ma ha commentato l’intera vicenda dopo essere tornato in campo per la formazione di Amsterdam in una vittoria per 4-2 sull’ADO Den Haag: “È stato uno shock per tutti – aveva detto ai microfoni di Fox Sports – ma sono contento di essere stato rilasciato così rapidamente. Non posso dire di più al riguardo. Sono scioccato come il resto del mondo. È qualcosa della mia vita privata, non posso dire di più al riguardo. È bello che le persone credano in me, questo aiuta molto. Non voglio sprecare altre energie in questioni marginali”.

Il 29enne ha collezionato 50 presenze con l’Ajax prima di ritornare allo Spartak Mosca a febbraio di quest’anno. L’ex attaccante dei Lancieri ha collezionato 50 presenze anche con gli Oranje e quest’anno ha partecipato a Euro 2020.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA