Scozia, giocatore dell’Aberdeen litiga con un tifoso avversario: espulso (VIDEO)

Sabato al Tannadice Park di Dundee è andata in scena l’intensa sfida tra i padroni di casa dello United e l’Aberdeen, terminata per 1-0 grazie alla rete di Harkes messa a segno a dieci minuti dalla fine. Una partita molto accesa, con ben sei cartellini solo nella prima frazione di gioco, tra cui due rossi. Ma l’espulsione comminata al centrocampista dell’Aberdeen Funso Ojo è stata quantomeno singolare. Il secondo giallo ricevuto dal giocatore belga infatti è arrivato a causa di un litigio con un tifoso del Dundee.

L’espulsione di Funso Ojo dell’Aberdeen

Che il campionato scozzese sia alquanto ruvido e maschio non è certo una novità, ma che un giocatore venga espulso per aver litigato con un tifoso non è una cosa che si vede molto spesso nei campi di calcio. Questo è quanto accaduto sabato nella sfida tra il Dundee United e l’Aberdeen: dopo aver anticipato un avversario Funso Ojo, centrocampista dell’Aberdeen in prestito dal Wigan, non è riuscito a frenare la propria corsa fermandosi a pochi passi dai tifosi dei padroni di casa. A quel punto è stato spinto brutalmente da uno di loro, e ha reagito istintivamente con rabbia affrontando il tifoso.

I tifosi del Dundee hanno poi continuato ad insultare Ojo mentre quest’ultimo tornava in campo calmato anche da qualche avversario. L’arbitro Bobby Madden ha poi deciso di mostrare al classe ’91 il secondo giallo della sua partita, mandandolo anticipatamente sotto la doccia. Una decisione che ha lasciato perplessi giocatori e staff dell’Aberdeen, in primis il tecnico Stephen Glass: “L’arbitro avrebbe dovuto proteggere il giocatore piuttosto mostrare il secondo giallo“, ha dichiarato a fine partita. “Qualsiasi ragazzo che viene spinto al petto torna istintivamente indietro“, ha aggiunto.

Ecco il VIDEO dell’episodio:

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.