Video Mourinho Afena-Gyan, scoppia la polemica per la frase “razzista”. Ma il ghanese spiega tutto…

La doppietta di Afena-Gyan al Genoa non solo ha permesso alla Roma di vincere una partita che sembrava destinata al pari, ma ha anche acceso le luci dei riflettori su questo talentino proveniente dalla Primavera giallorossa. Ieri il ragazzo ha pubblicato un video dove Mourinho gli regala delle scarpe che ha fatto il giro del web ma che ha anche sollevato delle polemiche per una presunta frase razzista che si sten ad un certo punto. Tuttavia lo stesso Afena-Gyan ha spento le polemiche spiegando cos’è successo realmente.

La frase razzista sul video di Afena-Gyan

Gli avevo promesso che se avesse fatto una buona gara gli avrei regalato delle scarpe che costano 800 euro (ride, ndr). Domani gliele vado a comprare”, aveva detto Mourinho nel post Genoa Roma. Promessa mantenuta, lo Special One ha regalato ad Afena-Gyan delle Balenciaga sneakers triple S. Il tutto ripreso da un video che lo stesso giocatore ha caricato su twitter. Mou ci scherza su: “Ti piacciono? Adesso però voglio vedere come ti stanno” e il ghanese non solo le indossa ma accenna anche ad un balletto per la felicità, tra le risate tra i presenti. Unica nota stonata, una frase detta da uno dei presenti “Dentro le scatole trovi le banane”.

Sul web è scoppiata subito la polemica. tanto che Afena-Gyan ha dovuto rimuovere subito il video. Ma il giocatore ci ha tenuto anche a spiegare l’accaduto: “Voglio assicurarvi che non sono offeso dall’audio che avete sentito che non è a sfondo razzista. Dal primo giorno che sono arrivato alla Roma sono stato accolto da tutti come una famiglia. E i ragazzi hanno scherzato con me, proprio come fa una famiglia. Il motivo? Mangio tante banane e su questa cosa ci scherziamo a volte e per questo motivo avete sentito questo commento. Qui alla Roma mi sento a casa da quando sono arrivato. Sono grato del supporto che mi tutti mi hanno dato qui a Trigoria, penso che la gente si sia fatta un’idea sbagliata su quello che è successo e hanno sentito“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti