Nasri contro il tridente del PSG: “Devono correre. Sono un keniota accanto a questi tre”

Samir Nasri contro il tridente del PSG. L’ex giocatore francese ha criticato duramente la squadra parigina e in particolare il trio magico d’attacco. Il 34enne ha annunciato il suo addio al calcio giocato lo scorso 26 settembre ma, dopo l’esperienza all’Anderlecht, era senza squadra già da un anno. Il centrocampista, che in passato ha giocato tanti anni in Premier League tra Arsenal e Manchester City, era stato spesso paragonato al connazionale Zinedine Zidane, tanto da essere soprannominato ‘Petit Zizou’, ma alcuni problemi personali hanno condizionato inevitabilmente la sua carriera. Samir ha appeso gli scarpini al chiodo ma segue comunque il calcio anche in versione di opinionista, non risparmiando alcune frecciate.

Come quella al PSG e al suo tridente d’attacco. Il club d’oltralpe continua a vincere in campionato, muovendosi con decisione verso un nuovo titolo di Ligue 1. Ma, nonostante i continui successi, la squadra di Mauricio Pochettino convince sempre meno, e giorno dopo giorno molti specialisti continuano a criticare la squadra.

Nasri contro il tridente del PSG: “Devono correre”

L’ultimo in ordine di tempo è proprio l’ex centrocampista francese che, dopo la partita del Paris Saint-Germain contro il Saint-Etienne, ha criticato pesantemente il tridente del club. Nasri, ai microfoni di Canal Plus, non ha usato mezzi termini e ha attaccato Messi, Neymar e Mbappé: In questa squadra sono un keniota in confronto ai tre attaccanti”. 

nasri
Nasri

Ma il 34enne non se la prende solamente con i giocatori. Il marsigliese ha parlato anche della gestione di Pochettino, senza mai però citarlo: “Serve un condottiero, serve qualcuno che non abbia paura di assumersi le proprie responsabilità, uno come Guardiola. Non stai correndo? Non importa come ti chiami, vai in panchina. A questo livello bisogna correre”.

Mbappè Messi Neymar
Neymar – Mbappé – Messi

Il club della capitale francese è primo in classifica con un vantaggio di 12 punti sul Rennes, ma il gioco del PSG, per gli esperti, è sempre meno convincente. Ora, inoltre, il tridente d’attacco ha perso uno dei suoi componenti. Neymar infatti, durante il match contro il Saint Etienne, ha dovuto lasciare il campo per un brutto infortunio alla caviglia.  

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA